A.F. Formíggini, Dizionarietto rompitascabile

Un bel mattino di maggio, nel 1908, svegliandomi mi accorsi che avevo le mani come prima, il naso come prima, tutto come prima, pur essendo completamente diverso: non ero piú uno studioso, ero diventato un editore.
La mia casa editrice è piccina, piccina, picciò. Io, naturalmente, non la baratterei con un palazzo, tanto è vero che ho sempre resistito a tutte le seduzioni di tramutarla in qualche cosa di piú grosso. Il mio maestro … mi raccomandava: «Sta ben sémper piccol!». E ho il rimorso di non avergli dato retta anche di piú.

——————–
A.F. Formíggini, Dizionarietto rompitascabile
Millelire, Stampa Alternativa, 2004 (fuori catalogo)
——————–

Il volume viene rilasciato sotto la licenza Creative Commons
Attribuzione-NonCommerciale-Condividi allo stesso modo.

Il testo integrale viene diffuso in formato RTF, poi in ZIP (351KB) e in formato PDF, poi in ZIP (194KB). Per leggere quest’ultimo occorre Adobe Acrobat Reader, software gratuito.

Download (PDF, 214KB)