Carlo Porta – Carlo Porta poetta Ambrosian

Carlo Porta poetta Ambrosian
no vorend vess creduu per on balloss,
prima perché a sto mond el gh’ha quajcoss,
e poeù perché el gh’ha minga el coo balzan,

el protesta e el deciara a tutt Milan
che tucc quij vers che gira e che dà adoss
a re, governa prenzep e pess gross
no hin farina fada col sò gran;

e però el prega quij cagazibett
che ogni bott el battezen autor
a vess on freguin pussee discrett,

giacché, per scriv sti bozzer de cavall,
no l’è né on vis de cazz sul gust de lor,
né el gh’ha come i lumagh la cà suj spall.