Archivi categoria: Senza categoria

Oscar Wilde – La casa dei melograni – Lettura di Cristiana Melli – MP3

Copertina (formato MP3)
Prefazione (formato MP3)
L’Adolescente Re (formato MP3)
Il Genetliaco dell’Infanta (formato MP3)
Il Pescatore e la sua Anima (formato MP3)
L’Astrofanciullo (formato MP3)
L’Usignuolo e la Rosa (formato MP3)
Il Maestro della Sapienza (formato MP3)

da: www.liberliber.it

Licenza: Creative Commons “Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale”

Sergej Rachmaninov – Concerto n. 2 in do minore per pianoforte e orchestra op. 18 – Benno Moiseiwitsch – 1937

Moderato (formato MP3)
Adagio sostenuto (formato MP3)
Allegro scherzando (formato MP3)

da: www.liberliber.it

Licenza: Creative Commons “Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale”

Edvard Grieg – Sonata per violino e pianoforte n. 3 in do minore op. 45 – Bourne – Hayward – 1925 – MP3

Allegro molto ed appassionato (formato MP3)
Allegretto espressivo alla Romanza – Allegro molto – Allegretto espressivo alla Romanza (formato MP3)
Allegro animato (formato MP3)

da: www.liberliber.it

Licenza: Creative Commons “Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale”

Italo Svevo – Una burla riuscita – Lettura di Sandra Marini – MP3

Copertina (formato MP3)
Capitolo I (formato MP3)
Capitolo II (formato MP3)
Capitolo III (formato MP3)
Capitolo IV (formato MP3)
Capitolo V (formato MP3)
Capitolo VI (formato MP3)
Capitolo VII (formato MP3)
Capitolo VIII (formato MP3)

da: www.liberliber.it

Licenza: Creative Commons “Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale”

Luigi Pirandello – Il fu Mattia Pascal – Lettura di Mauro Leuce – MP3

Una delle poche cose, anzi forse la sola ch’io sapessi di certo era questa: che mi chiamavo Mattia Pascal. E me ne approfittavo. Ogni qual volta qualcuno de’ miei amici o conoscenti dimostrava d’aver perduto il senno fino al punto di venire da me per qualche consiglio o suggerimento, mi stringevo nelle spalle, socchiudevo gli occhi e gli rispondevo:
— Io mi chiamo Mattia Pascal.
— Grazie, caro. Questo lo so.
— E ti par poco?

Non pareva molto, per dir la verità, neanche a me. Ma ignoravo allora che cosa volesse dire il non sapere neppur questo, il non poter più rispondere, cioè, come prima, all’occorrenza:
— Io mi chiamo Mattia Pascal.

Qualcuno vorrà bene compiangermi (costa così poco), immaginando l’atroce cordoglio d’un disgraziato, al quale avvenga di scoprire tutt’a un tratto che… sì, niente, insomma: né padre, né madre, né come fu o come non fu; e vorrà pur bene indignarsi (costa anche meno) della corruzione dei costumi, e de’ vizii, e della tristezza dei tempi, che di tanto male possono esser cagione a un povero innocente.

Copertina (formato MP3)
I: Premessa (formato MP3)
II: Premessa seconda (filosofica) a mo’ di scusa (formato MP3)
III: La casa e la talpa (formato MP3)
IV: Fu così (formato MP3)
V: Maturazione (formato MP3)
VI: Tac tac tac… (formato MP3)
VII: Cambio treno (formato MP3)
VIII: Adriano Meis (formato MP3)
IX: Un po’ di nebbia (formato MP3)
X: Acquasantiera e portacenere (formato MP3)
XI: Di sera, guardando il fiume (formato MP3)
XII: L’occhio e Papiano (formato MP3)
XIII: Il lanternino (formato MP3)
XIV: Le prodezze di Max (formato MP3)
XV: Io e l’ombra mia (formato MP3)
XVI: Il ritratto di Minerva (formato MP3)
XVII: Rincarnazione (formato MP3)
XVIII: Il fu Mattia Pascal (formato MP3)
Avvertenza sugli scrupoli della fantasia (formato MP3)

da: www.liberliber.it
Creative Commons “Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale”

Lev Tolstoj – La morte di Ivan Ilijc – La sonata a Kreutzer – Lettura di Cristiana Melli

Copertina (formato MP3)
Introduzione (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. I (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. II (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. III (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. IV (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. V (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. VI (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. VII (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. VIII (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. IX (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. X (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. XI (formato MP3)
La morte di Ivan Ilijc. XII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. I (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. II (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. III (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. IV (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. V (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. VI (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. VII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. VIII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. IX (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. X (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XI (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XIII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XIV (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XV (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XVI (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XVII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XVIII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XIX (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XX (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XXI (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XXII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XXIII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XXIV (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XXV (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XXVI (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XXVII (formato MP3)
La sonata a Kreutzer. XXVIII (formato MP3)

da: www.liberliber.it
Licenza: Creative Commons “Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale”

Edgar Allan Poe – Il gatto nero – Lettura di Mela Boev – MP3

Per il racconto stranissimo eppure casalingo che mi metto a stendere per iscritto, non mi aspetto né chiedo di essere creduto. Sarebbe pazzia pretenderlo trattandosi di un caso nel quale i miei sensi rifiutano di prestar fede a loro stessi. Eppure matto non sono; e certissimamente non sogno. Ma domani morirò e oggi vorrei liberarmi l’anima di questo peso. Il mio scopo immediato è di metter davanti al mondo in maniera chiara, succinta, senza commenti, una serie di semplici avvenimenti domestici che nelle loro conseguenze mi hanno terrificato, torturato, annientato. Non mi proverò a spiegarli. A me non hanno dato che orrore, a molti sembreranno più strampalati che orribili. In avvenire, forse, si troverà un intelletto che saprà ridurre il mio fantasma al luogo comune; un intelletto più calmo, più logico, e assai meno eccitabile del mio, il quale, nelle circostanze che io racconto con stupore, non vedrà nulla più di una successione normale di cause ed effetti molto naturali.
Già dall’infanzia mi distinguevo per la docilità e l’umanità del mio carattere. La mia bontà di cuore era tale da farmi persino prendere in ridicolo dai miei compagni. Volevo bene soprattutto agli animali, e i miei genitori mi permettevano di tenerne una gran varietà. Passavo il mio tempo con loro, e nulla mi rendeva contento come nutrirli e accarezzarli.

      Il gatto nero - Edgar Allan Poe

da: www.liberliber.it
Creative Commons “Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale