Cesare Pascarella – Er Fausto

C’è un vecchio che diventa un giovenotto,
Che se venne la vita a Farfarello,
Che je dà la sorella d’un fratello,
Che lui ce casca innamorato cotto.
‘Na festa, se lo porta a beve’ un gotto
For de Porta, (c’è sotto er macchiavello!)
Piffe e paffe, se sbatteno ar duello,
E er fratello, se sa, ce va de sotto.
Der rimanente a me me fece spece,
Perchè, qualora lui l’aveva offeso,
Nun doveva fa’ mai quello che fece.
Io, ner caso de quelli che cantaveno,
Invece der duello, avressi inteso!
Li cazzotti, percristo, furminaveno.