Conferenze stampa digitali #digit16

digitalprIl digitale ha rivoluzionato anche l’ufficio stampa. Oltre all’utilizzo di mail e siti, per facilitare il lavoro dei giornalisti ora ci sono anche i social che sono diventati una primaria fonte d’informazione per gli addetti ai lavori  – fino a un paio danni fa sarebbe stato difficile trovare un lancio d’agenzia che ammettesse il fatto che la dichiarazione riportata: “è stata fatta su Facebook”. I social sono un canale di diffusione diretta per aziende e politici che bypassa i sistemi tradizionali usati dall’ufficio stampa, ne muta le dinamiche e cambia anche il sistema di relazioni che l’ufficio stampa ha con gli stessi giornalisti delle testate. Le dinamiche del settore delle relazioni, delle comunicazioni e degli uffici stampa, sono quindi mutate profondamente, ma soprattutto, sono tuttora in  rapido e continuo cambiamento. E’ necessario rispondere a questi cambiamenti e, soprattutto, mantenere attivi canali di comunicazione tra aziende/istituzioni e giornalisti, social media manager e blogger, senza farsi superare dalla realtà dei fatti.

 

 

 

“Se fossimo in politica si potrebbe parlare di terza Repubblica. La “prima” era quella dell’ufficio stampa tradizionale. Con l’arrivo di Internet nacque l’esigenza di pensare a un “ufficio stampa digitale”. Oggi siamo di fronte a una nuova transizione: la “terza repubblica” del mondo dei comunicatori è il Reputation Management. Accade che le media relations online non bastano più, sono condizione necessaria ma non sufficiente per la gestione del vero asset, del vero valore che un’azienda o una singola persona hanno sul Web: la reputazione. Reputazione che, si badi bene, non è quel che le persone pensano di un’azienda, personaggio o prodotto, bensì quel che sono disposte a dire pubblicamente o meglio a dire sul Web”.  (Daniele Chieffi)

 

 

 

” Ci sono persone che possono influenzare le nostre scelte, ma si tratta di scelte sulle quali siamo già disposti a dialogare. L’influenza è sempre negoziata, chi ascolta un influencer, prende una decisione. Si influenza una persona pronta ad essere influenzata.  Influenza negoziata – siamo animali gli aspetti istintivi delle decisioni non si possono cambiare – il modo in cui prendiamo le decisioni è assolutamente istintivo e inconsapevolmente – è la biologia la scienza la base di partenza” (Piero Tagliapietra) stamp

 

 

 

“Al centro delle conversazioni digitali ci sono le persone non le macchine, sembra una banalità ma a molti questo sfugge. Se osservate bene, tutte le operazioni pubblicitarie che hanno funzionato sul web negli ultimi anni hanno messo al centro le persone le loro emozioni e le hanno coinvolte in un dialogo a doppio senso. Questa è una rivoluzione epocale di cui non potremo più fare a meno e che ha un “linguaggio nuovo” in cui di nuovo non c’è nulla: siamo esseri umani e parliamo ad altri esseri umani“. (Riccardo Scandellari)

 

 

 

Un tavolo di lavoro sull’ “ufficio stampa digitale” sarà tenuto a #digit16 da Sergio Ferraris il 21 ottobre dalle 15 alle 18 presso l’auditorium della Camera di Commercio di Prato. Prenotazioni per giornalisti Sigef, per tutti su digit. Le prenotazioni online si chiuderanno il 19 ottobre. Chi non fosse riuscito a riservare un posto può venire direttamente alla Camera di Commercio il 21 e 22 ottobre e prenotarsi presso la segreteria della manifestazione.

 

 

 

Leggi anche:

  • Second Screen #digit16 La second screen experience è, come viene molto bene definita da Lillo Montalto Molella in un capitolo specifico ad essa dedicato del suo libro “ Real time journalism “,  : << un […]
  • Diritto all’oblio #digit16 Il parere degli studenti di scienze della comunicazione:
    Si è mai veramente dimenticati in rete? È possibile esercitare il proprio diritto all’oblio? E se si, in che […]
  • Giornalismo dalla pratica alla teoria #digit16 I giornalisti oggi subiscono la mutazione del giornalismo e non la guidano. In uno scenario in continua trasformazione pratiche consolidate e assodate diventano obsolete in batter […]
  • Crisis management #digit16 Quando si parla di crisis management si intende una situazione critica nella quale un’azienda o un’organizzazione si trova e ne può determinare una diminuzione della fiducia degli utenti e […]
  • Dalla catena di produzione all’economia della condivisione #digit16 La cosiddetta “rivoluzione digitale” sta cambiando il campo giornalistico e conseguentemente costringe a continui processi di riadattamento le organizzazioni redazionali.

    Probabilmente […]

Tratto da: www.lsdi.it
I contenuti originali di questo sito sono rilasciati in base alla licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 3.0 (escluso ove diversamente indicato e/o riguardo le specifiche fonti citate).

Lascia un commento