Consultazioni pubbliche nel segno della trasparenza e dell’imparzialità

Venerdì 22 9 2017

Imparzialità, lealtà comunicativa, accessibilità, inclusione, trasparenza, pubblicità, chiarezza, tutela della riservatezza, tempestività, strutturazione e riscontro dei risultati: sono questi gli 11 princìpi che il Senato ha deciso di adottare a garanzia delle procedure di consultazione dei cittadini, per una partecipazione corretta ed efficace alle attività – normative, ma non solo – della Camera Alta.

Nella Legislatura in corso si è assistito ad un utilizzo crescente dello strumento delle consultazioni da parte di alcune Commissioni di Palazzo Madama. Partendo dall’esame di queste esperienze, il Senato ha sottoposto una proposta di “Linee guida” ad una specifica consultazione pubblica aperta a tutti gli interessati, che dal 9 marzo al 30 aprile 2017 ha registrato più di 100 contributi.
La proposta è stata quindi esaminata e approvata dalla Conferenza dei Capigruppo che si è riunita martedì 12 settembre. Il Presidente Pietro Grasso ne ha dato l’annuncio in Aula nella seduta dello stesso 12 settembre.

Le “Linee guida” sono disponibili nel sito del Senato, con un approfondimento nel sito dell’Ufficio Valutazione Impatto (Uvi).

– Consultazioni pubbliche »
– Il testo delle Linee guida »
– Resoconto della Seduta n. 872 del 12 ottobre 2017 »
– Approfondimento nel sito dell’Ufficio Valutazione Impatto »

Tratto da www.senato.it.
L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

(Visited 6 times, 1 visits today)

Commenti

commenti

Lascia un commento