Enrico Baraldi, Psicofarmaci agli psichiatri, Romanzo

Un uomo precipita con l’auto da un viadotto. È uno psichiatra, abituato a ripercorrere la vita degli altri. Ma questa volta i fotogrammi che gli scorrono davanti raccontano la storia della crisi esistenziale e professionale dentro la quale è precipitato ben prima di sfondare il guard-rail. Negli ultimi mesi due donne riemerse dal passato lo hanno coinvolto in una danza d’amore e di guerra al di qua e al di là dell’Oceano; un anziano e sovversivo dottore che predica la fratellanza terapeutica e l’abolizione dei farmaci ha sgretolato le sue certezze nella psichiatria; un perverso scienziato ostaggio dell’industria farmaceutica e coinvolto in un brutale omicidio lo ha costretto a trasformarsi in investigatore e minaccia la sua vita.
Ce n’è quanto basta per ridursi l’esistenza a brandelli. O per decidere di reagire.

————-
Enrico Baraldi, Psicofarmaci agli psichiatri, Romanzo
Collana Eretica, Stampa Alternativa, 2007
————-

L’opera viene rilasciata sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate. La copertina (380KB) e il testo integrale (525KB) vengono diffusi in formato PDF; per aprirli e leggerli occorre Adobe Acrobat Reader, software gratuito

Download (PDF, 523KB)