Francesco Petrarca – L’aspetto sacro de la terra vostra

L’aspetto sacro de la terra vostra
mi fa del mal passato tragger guai,
gridando: Sta’ su, misero, che fai?;
et la via de salir al ciel mi mostra.

Ma con questo pensier un altro giostra,
et dice a me: Perché fuggendo vai?
se ti rimembra, il tempo passa omai
di tornar a veder la donna nostra.

I’ che ‘l suo ragionar intendo, allora
m’agghiaccio dentro, in guisa d’uom ch’ascolta
novella che di súbito l’accora.

Poi torna il primo, et questo dà la volta:
qual vincerà, non so; ma ‘nfino ad ora
combattuto ànno, et non pur una volta.