Francesco Petrarca – Non Tesin, Po, Varo, Adige et Tebro

Non Tesin, Po, Varo, Adige et Tebro,
Eufrate, Tigre, Nilo, Hermo, Indo et Gange,
Tana, Histro, Alpheo, Garona, e ‘l mar che frange,
Rodano, Hibero, Ren, Sena, Albia, Era, Hebro;

non edra, abete, pin, faggio, o genebro,
poria ‘l foco allentar che ‘l cor tristo ange,
quant’un bel rio ch’ad ognor meco piange,
co l’arboscel che ‘n rime orno et celebro.

Questo un soccorso trovo tra gli assalti
d’Amore, ove conven ch’armato viva
la vita che trapassa a sí gran salti.

Cosí cresca il bel lauro in fresca riva,
et chi ‘l piantò pensier’ leggiadri et alti
ne la dolce ombra al suon de l’acque scriva.