Gaspara Stampa – 90 sonetti d’amore – Lettura di Valerio Di Stefano – Audiobook – MP3

AAC

001 – Voi ch’ascoltate in queste meste rime.aac
002 – Era vicino il di’ che ‘l Creatore.aac
003 – Se di rozzo pastor di gregge e folle.aac
004 – Quando fu prima il mio signor concetto.aac
005 – Io assimiglio il mio signor al cielo.aac
006 – Un intelletto angelico e divino.aac
007 – Chi vuol conoscer donne il mio signore.aac
008 – Se cosi’ come sono abietta e vile.aac
009 – S’avien ch’un giorno Amor a me mi renda.aac
010 – Alto colle gradito e grazioso.aac
011 – Arbor felice avventuroso e chiaro.aac
012 – Deh perche cosi tardo gli occhi apersi.aac
013 – Chi dara’ penne d’acquila o colomba.aac
014 – Che meraviglia fu s’al primo assalto.aac
015 – Voi che cercando ornar d’alloro il crine.aac
016 – Si’ come provo ognor novi diletti.aac
017 – Io non v’invidio punto angeli santi.aac
018 – Quando i’ veggio apparir il mio bel raggio.aac
019 – Come chi mira in ciel fisso le stelle.aac
020 – Il bel che fuor per gli occhi appare e ‘l vago.aac
021 – S’io che son Dio ed ho meco tant’armi.aac
022 – Rivolgete talor pietoso gli occhi.aac
023 – Grazie, che fate mai sempre soggiorno.aac
024 – Vengan quante fur mai lingue et ingegni.aac
025 – Trami dico ad amor talora orma.aac
026 – Arsi, piansi, cantai piango, ardo e canto.aac
027 – Altri mai foco stral prigione o nodo.aac
028 – Quando innanti ai begli occhi almi e lucenti.aac
029 – Mentr’io contro fra me minutamente.aac
030 – Fra quell’illustre e nobil compagnia.aac
031 – Chi non sa come dolce il cor si fura.aac
032 – Per le saette tue Amor ti giuro.aac
033 – Quando sarete mai sazie e satolle.aac
034 – Sai tu perche ti mise in mano Amore.aac
035 – Accogliete benigni o colle o fiume.aac
036 – Cesare e Ciro i vostri fidi spegli.aac
037 – Altero nido ove il mio vivo sole.aac
038 – Qualunque dal mio petto esce sospiro.aac
039 – Se con tutto il mio studio e tutta l’arte.aac
040 – Onde che questo mar turbate spesso.aac
041 – Ahi se cosi’ vi distrignesse il laccio.aac
042 – Tu pur mi promettesti amica pace.aac
043 – Dura e’ la stella mia maggior durezza.aac
044 – Se tu vedessi o madre degli amori.aac
045 – Io pur descrivendo d’ora in ora.aac
046 – Alto colle, alto fiume ove soggiorno.aac
047 – Io son da l’aspettar ormai si’ stanca.aac
048 – Come l’augel ch’a Febo e’ tanto grato.aac
049 – Qual sempre a’ miei disir contraria sorta.aac
050 – Poi ch’amor mi feri’ di crude ponte.aac
051 – Vieni amor a veder la gloria mia.aac
052 – Beate luci or se mi fate guerra.aac
053 – Se d’arder e d’amar io non mi stanco.aac
054 – Se non temprasse il foco del mio core.aac
055 – Voi che ‘n marmi in colori in bronzo in cera.aac
056 – Ritraggete poi me da l’altra parte.aac
057 – A che signor affaticar invano.aac
058 – Deh perche’ non ho io l’ingegno e l’arte.aac
059 – Quelle lagrime calde e que’ sospiri.aac
060 – Quinci amor quindi cruda empia fortuna.aac
061 – Chi mi dara’ soccorso a l’ora estrema.aac
062 – Or che torna la dolce primavera.aac
063 – Questo poco di tempo che m’e’ dato.aac
064 – Voi che novellamente donne entrate.aac
065 – Deh se vi fu giammai dolce e soave.aac
066 – Ricevete cortesi i miei lamenti.aac
067 – Chi portera’ le mie giuste querele.aac
068 – Mentre signor a l’alte cose intento.aac
069 – O ora o stella dispietata e cruda.aac
070 – Quando piu’ tardi il sole a noi aggiorna.aac
071 – La mia vita e’ il mar l’acqua e’ ‘l mio pianto.aac
072 – Deh foss’io certa almen ch’alcuna volta.aac
073 – La gran sete amorosa che m’affligge.aac
074 – Fa ch’io rivegga Amor anzi ch’io moia.aac
075 – Quando talor amor m’assal piu’ forte.aac
076 – O de le mie fatiche alto ritegno.aac
077 – Gli occhi onde mi legasti amor affrena.aac
078 – La fe’ conte il piu’ caro e ricco pegno.aac
079 – Prendi amor de’ tuoi lacci il piu’ possente.aac
080 – Questo aspro conte un cor d’orsa e di tigre.aac
081 – Qui dove avien che ‘l nostro mar ristagne.aac
082 – Oime le notti mie colme di gioia.aac
083 – O sacro, amato e grazioso aspetto.aac
084 – Quando talvolta il mio soverchio ardore.aac
085 – Piangete donne, e poi che la mia morte.aac
086 – Prendi amor, i tuoi strali e la tua face.aac
087 – Lassa, chi turba la mia lunga pace.aac
088 – Ma che, sciocca, dich’io, perche’ vaneggio.aac
089 – Voi che per l’amoroso aspro sentiero.aac
090 – Novo e raro miracol di natura.aac

M4A

001 – Voi ch’ascoltate in queste meste rime.m4a
002 – Era vicino il di’ che ‘l Creatore.m4a
003 – Se di rozzo pastor di gregge e folle.m4a
004 – Quando fu prima il mio signor concetto.m4a
005 – Io assimiglio il mio signor al cielo.m4a
006 – Un intelletto angelico e divino.m4a
007 – Chi vuol conoscer donne il mio signore.m4a
008 – Se cosi’ come sono abietta e vile.m4a
009 – S’avien ch’un giorno Amor a me mi renda.m4a
010 – Alto colle gradito e grazioso.m4a
011 – Arbor felice avventuroso e chiaro.m4a
012 – Deh perche cosi tardo gli occhi apersi.m4a
013 – Chi dara’ penne d’acquila o colomba.m4a
014 – Che meraviglia fu s’al primo assalto.m4a
015 – Voi che cercando ornar d’alloro il crine.m4a
016 – Si’ come provo ognor novi diletti.m4a
017 – Io non v’invidio punto angeli santi.m4a
018 – Quando i’ veggio apparir il mio bel raggio.m4a
019 – Come chi mira in ciel fisso le stelle.m4a
020 – Il bel che fuor per gli occhi appare e ‘l vago.m4a
021 – S’io che son Dio ed ho meco tant’armi.m4a
022 – Rivolgete talor pietoso gli occhi.m4a
023 – Grazie, che fate mai sempre soggiorno.m4a
024 – Vengan quante fur mai lingue et ingegni.m4a
025 – Trami dico ad amor talora orma.m4a
026 – Arsi, piansi, cantai piango, ardo e canto.m4a
027 – Altri mai foco stral prigione o nodo.m4a
028 – Quando innanti ai begli occhi almi e lucenti.m4a
029 – Mentr’io contro fra me minutamente.m4a
030 – Fra quell’illustre e nobil compagnia.m4a
031 – Chi non sa come dolce il cor si fura.m4a
032 – Per le saette tue Amor ti giuro.m4a
033 – Quando sarete mai sazie e satolle.m4a
034 – Sai tu perche ti mise in mano Amore.m4a
035 – Accogliete benigni o colle o fiume.m4a
036 – Cesare e Ciro i vostri fidi spegli.m4a
037 – Altero nido ove il mio vivo sole.m4a
038 – Qualunque dal mio petto esce sospiro.m4a
039 – Se con tutto il mio studio e tutta l’arte.m4a
040 – Onde che questo mar turbate spesso.m4a
041 – Ahi se cosi’ vi distrignesse il laccio.m4a
042 – Tu pur mi promettesti amica pace.m4a
043 – Dura e’ la stella mia maggior durezza.m4a
044 – Se tu vedessi o madre degli amori.m4a
045 – Io pur descrivendo d’ora in ora.m4a
046 – Alto colle, alto fiume ove soggiorno.m4a
047 – Io son da l’aspettar ormai si’ stanca.m4a
048 – Come l’augel ch’a Febo e’ tanto grato.m4a
049 – Qual sempre a’ miei disir contraria sorta.m4a
050 – Poi ch’amor mi feri’ di crude ponte.m4a
051 – Vieni amor a veder la gloria mia.m4a
052 – Beate luci or se mi fate guerra.m4a
053 – Se d’arder e d’amar io non mi stanco.m4a
054 – Se non temprasse il foco del mio core.m4a
055 – Voi che ‘n marmi in colori in bronzo in cera.m4a
056 – Ritraggete poi me da l’altra parte.m4a
057 – A che signor affaticar invano.m4a
058 – Deh perche’ non ho io l’ingegno e l’arte.m4a
059 – Quelle lagrime calde e que’ sospiri.m4a
060 – Quinci amor quindi cruda empia fortuna.m4a
061 – Chi mi dara’ soccorso a l’ora estrema.m4a
062 – Or che torna la dolce primavera.m4a
063 – Questo poco di tempo che m’e’ dato.m4a
064 – Voi che novellamente donne entrate.m4a
065 – Deh se vi fu giammai dolce e soave.m4a
066 – Ricevete cortesi i miei lamenti.m4a
067 – Chi portera’ le mie giuste querele.m4a
068 – Mentre signor a l’alte cose intento.m4a
069 – O ora o stella dispietata e cruda.m4a
070 – Quando piu’ tardi il sole a noi aggiorna.m4a
071 – La mia vita e’ il mar l’acqua e’ ‘l mio pianto.m4a
072 – Deh foss’io certa almen ch’alcuna volta.m4a
073 – La gran sete amorosa che m’affligge.m4a
074 – Fa ch’io rivegga Amor anzi ch’io moia.m4a
075 – Quando talor amor m’assal piu’ forte.m4a
076 – O de le mie fatiche alto ritegno.m4a
077 – Gli occhi onde mi legasti amor affrena.m4a
078 – La fe’ conte il piu’ caro e ricco pegno.m4a
079 – Prendi amor de’ tuoi lacci il piu’ possente.m4a
080 – Questo aspro conte un cor d’orsa e di tigre.m4a
081 – Qui dove avien che ‘l nostro mar ristagne.m4a
082 – Oime le notti mie colme di gioia.m4a
083 – O sacro, amato e grazioso aspetto.m4a
084 – Quando talvolta il mio soverchio ardore.m4a
085 – Piangete donne, e poi che la mia morte.m4a
086 – Prendi amor, i tuoi strali e la tua face.m4a
087 – Lassa, chi turba la mia lunga pace.m4a
088 – Ma che, sciocca, dich’io, perche’ vaneggio.m4a
089 – Voi che per l’amoroso aspro sentiero.m4a
090 – Novo e raro miracol di natura.m4a

OGG

001 – Voi ch’ascoltate in queste meste rime.ogg
002 – Era vicino il di’ che ‘l Creatore.ogg
003 – Se di rozzo pastor di gregge e folle.ogg
004 – Quando fu prima il mio signor concetto.ogg
005 – Io assimiglio il mio signor al cielo.ogg
006 – Un intelletto angelico e divino.ogg
007 – Chi vuol conoscer donne il mio signore.ogg
008 – Se cosi’ come sono abietta e vile.ogg
009 – S’avien ch’un giorno Amor a me mi renda.ogg
010 – Alto colle gradito e grazioso.ogg
011 – Arbor felice avventuroso e chiaro.ogg
012 – Deh perche cosi tardo gli occhi apersi.ogg
013 – Chi dara’ penne d’acquila o colomba.ogg
014 – Che meraviglia fu s’al primo assalto.ogg
015 – Voi che cercando ornar d’alloro il crine.ogg
016 – Si’ come provo ognor novi diletti.ogg
017 – Io non v’invidio punto angeli santi.ogg
018 – Quando i’ veggio apparir il mio bel raggio.ogg
019 – Come chi mira in ciel fisso le stelle.ogg
020 – Il bel che fuor per gli occhi appare e ‘l vago.ogg
021 – S’io che son Dio ed ho meco tant’armi.ogg
022 – Rivolgete talor pietoso gli occhi.ogg
023 – Grazie, che fate mai sempre soggiorno.ogg
024 – Vengan quante fur mai lingue et ingegni.ogg
025 – Trami dico ad amor talora orma.ogg
026 – Arsi, piansi, cantai piango, ardo e canto.ogg
027 – Altri mai foco stral prigione o nodo.ogg
028 – Quando innanti ai begli occhi almi e lucenti.ogg
029 – Mentr’io contro fra me minutamente.ogg
030 – Fra quell’illustre e nobil compagnia.ogg
031 – Chi non sa come dolce il cor si fura.ogg
032 – Per le saette tue Amor ti giuro.ogg
033 – Quando sarete mai sazie e satolle.ogg
034 – Sai tu perche ti mise in mano Amore.ogg
035 – Accogliete benigni o colle o fiume.ogg
036 – Cesare e Ciro i vostri fidi spegli.ogg
037 – Altero nido ove il mio vivo sole.ogg
038 – Qualunque dal mio petto esce sospiro.ogg
039 – Se con tutto il mio studio e tutta l’arte.ogg
040 – Onde che questo mar turbate spesso.ogg
041 – Ahi se cosi’ vi distrignesse il laccio.ogg
042 – Tu pur mi promettesti amica pace.ogg
043 – Dura e’ la stella mia maggior durezza.ogg
044 – Se tu vedessi o madre degli amori.ogg
045 – Io pur descrivendo d’ora in ora.ogg
046 – Alto colle, alto fiume ove soggiorno.ogg
047 – Io son da l’aspettar ormai si’ stanca.ogg
048 – Come l’augel ch’a Febo e’ tanto grato.ogg
049 – Qual sempre a’ miei disir contraria sorta.ogg
050 – Poi ch’amor mi feri’ di crude ponte.ogg
051 – Vieni amor a veder la gloria mia.ogg
052 – Beate luci or se mi fate guerra.ogg
053 – Se d’arder e d’amar io non mi stanco.ogg
054 – Se non temprasse il foco del mio core.ogg
055 – Voi che ‘n marmi in colori in bronzo in cera.ogg
056 – Ritraggete poi me da l’altra parte.ogg
057 – A che signor affaticar invano.ogg
058 – Deh perche’ non ho io l’ingegno e l’arte.ogg
059 – Quelle lagrime calde e que’ sospiri.ogg
060 – Quinci amor quindi cruda empia fortuna.ogg
061 – Chi mi dara’ soccorso a l’ora estrema.ogg
062 – Or che torna la dolce primavera.ogg
063 – Questo poco di tempo che m’e’ dato.ogg
064 – Voi che novellamente donne entrate.ogg
065 – Deh se vi fu giammai dolce e soave.ogg
066 – Ricevete cortesi i miei lamenti.ogg
067 – Chi portera’ le mie giuste querele.ogg
068 – Mentre signor a l’alte cose intento.ogg
069 – O ora o stella dispietata e cruda.ogg
070 – Quando piu’ tardi il sole a noi aggiorna.ogg
071 – La mia vita e’ il mar l’acqua e’ ‘l mio pianto.ogg
072 – Deh foss’io certa almen ch’alcuna volta.ogg
073 – La gran sete amorosa che m’affligge.ogg
074 – Fa ch’io rivegga Amor anzi ch’io moia.ogg
075 – Quando talor amor m’assal piu’ forte.ogg
076 – O de le mie fatiche alto ritegno.ogg
077 – Gli occhi onde mi legasti amor affrena.ogg
078 – La fe’ conte il piu’ caro e ricco pegno.ogg
079 – Prendi amor de’ tuoi lacci il piu’ possente.ogg
080 – Questo aspro conte un cor d’orsa e di tigre.ogg
081 – Qui dove avien che ‘l nostro mar ristagne.ogg
082 – Oime le notti mie colme di gioia.ogg
083 – O sacro, amato e grazioso aspetto.ogg
084 – Quando talvolta il mio soverchio ardore.ogg
085 – Piangete donne, e poi che la mia morte.ogg
086 – Prendi amor, i tuoi strali e la tua face.ogg
087 – Lassa, chi turba la mia lunga pace.ogg
088 – Ma che, sciocca, dich’io, perche’ vaneggio.ogg
089 – Voi che per l’amoroso aspro sentiero.ogg
090 – Novo e raro miracol di natura.ogg

WMA

001 – Voi ch’ascoltate in queste meste rime.wma
002 – Era vicino il di’ che ‘l Creatore.wma
003 – Se di rozzo pastor di gregge e folle.wma
004 – Quando fu prima il mio signor concetto.wma
005 – Io assimiglio il mio signor al cielo.wma
006 – Un intelletto angelico e divino.wma
007 – Chi vuol conoscer donne il mio signore.wma
008 – Se cosi’ come sono abietta e vile.wma
009 – S’avien ch’un giorno Amor a me mi renda.wma
010 – Alto colle gradito e grazioso.wma
011 – Arbor felice avventuroso e chiaro.wma
012 – Deh perche cosi tardo gli occhi apersi.wma
013 – Chi dara’ penne d’acquila o colomba.wma
014 – Che meraviglia fu s’al primo assalto.wma
015 – Voi che cercando ornar d’alloro il crine.wma
016 – Si’ come provo ognor novi diletti.wma
017 – Io non v’invidio punto angeli santi.wma
018 – Quando i’ veggio apparir il mio bel raggio.wma
019 – Come chi mira in ciel fisso le stelle.wma
020 – Il bel che fuor per gli occhi appare e ‘l vago.wma
021 – S’io che son Dio ed ho meco tant’armi.wma
022 – Rivolgete talor pietoso gli occhi.wma
023 – Grazie, che fate mai sempre soggiorno.wma
024 – Vengan quante fur mai lingue et ingegni.wma
025 – Trami dico ad amor talora orma.wma
026 – Arsi, piansi, cantai piango, ardo e canto.wma
027 – Altri mai foco stral prigione o nodo.wma
028 – Quando innanti ai begli occhi almi e lucenti.wma
029 – Mentr’io contro fra me minutamente.wma
030 – Fra quell’illustre e nobil compagnia.wma
031 – Chi non sa come dolce il cor si fura.wma
032 – Per le saette tue Amor ti giuro.wma
033 – Quando sarete mai sazie e satolle.wma
034 – Sai tu perche ti mise in mano Amore.wma
035 – Accogliete benigni o colle o fiume.wma
036 – Cesare e Ciro i vostri fidi spegli.wma
037 – Altero nido ove il mio vivo sole.wma
038 – Qualunque dal mio petto esce sospiro.wma
039 – Se con tutto il mio studio e tutta l’arte.wma
040 – Onde che questo mar turbate spesso.wma
041 – Ahi se cosi’ vi distrignesse il laccio.wma
042 – Tu pur mi promettesti amica pace.wma
043 – Dura e’ la stella mia maggior durezza.wma
044 – Se tu vedessi o madre degli amori.wma
045 – Io pur descrivendo d’ora in ora.wma
046 – Alto colle, alto fiume ove soggiorno.wma
047 – Io son da l’aspettar ormai si’ stanca.wma
048 – Come l’augel ch’a Febo e’ tanto grato.wma
049 – Qual sempre a’ miei disir contraria sorta.wma
050 – Poi ch’amor mi feri’ di crude ponte.wma
051 – Vieni amor a veder la gloria mia.wma
052 – Beate luci or se mi fate guerra.wma
053 – Se d’arder e d’amar io non mi stanco.wma
054 – Se non temprasse il foco del mio core.wma
055 – Voi che ‘n marmi in colori in bronzo in cera.wma
056 – Ritraggete poi me da l’altra parte.wma
057 – A che signor affaticar invano.wma
058 – Deh perche’ non ho io l’ingegno e l’arte.wma
059 – Quelle lagrime calde e que’ sospiri.wma
060 – Quinci amor quindi cruda empia fortuna.wma
061 – Chi mi dara’ soccorso a l’ora estrema.wma
062 – Or che torna la dolce primavera.wma
063 – Questo poco di tempo che m’e’ dato.wma
064 – Voi che novellamente donne entrate.wma
065 – Deh se vi fu giammai dolce e soave.wma
066 – Ricevete cortesi i miei lamenti.wma
067 – Chi portera’ le mie giuste querele.wma
068 – Mentre signor a l’alte cose intento.wma
069 – O ora o stella dispietata e cruda.wma
070 – Quando piu’ tardi il sole a noi aggiorna.wma
071 – La mia vita e’ il mar l’acqua e’ ‘l mio pianto.wma
072 – Deh foss’io certa almen ch’alcuna volta.wma
073 – La gran sete amorosa che m’affligge.wma
074 – Fa ch’io rivegga Amor anzi ch’io moia.wma
075 – Quando talor amor m’assal piu’ forte.wma
076 – O de le mie fatiche alto ritegno.wma
077 – Gli occhi onde mi legasti amor affrena.wma
078 – La fe’ conte il piu’ caro e ricco pegno.wma
079 – Prendi amor de’ tuoi lacci il piu’ possente.wma
080 – Questo aspro conte un cor d’orsa e di tigre.wma
081 – Qui dove avien che ‘l nostro mar ristagne.wma
082 – Oime le notti mie colme di gioia.wma
083 – O sacro, amato e grazioso aspetto.wma
084 – Quando talvolta il mio soverchio ardore.wma
085 – Piangete donne, e poi che la mia morte.wma
086 – Prendi amor, i tuoi strali e la tua face.wma
087 – Lassa, chi turba la mia lunga pace.wma
088 – Ma che, sciocca, dich’io, perche’ vaneggio.wma
089 – Voi che per l’amoroso aspro sentiero.wma
090 – Novo e raro miracol di natura.wma

Ascolta anche dal nostro lettore virtuale (file in formato OGG)

(C) – Tutti i diritti riservati
Tutte le audioletture a cura di Valerio Di Stefano
sono reperibili all’indirizzo: http://www.classicistranieri.com/audioletture/

(Visited 137 times, 1 visits today)

Commenti

commenti