Irene Blundo, Bianciardi com’era a Grosseto: Incontro con Isaia Vitali

Non è il tipo che ama esibirsi. E non sopporta le espressioni sdolcinate. Nel rispetto dell’essenzialità, che per Isaia Vitali è tra i massimi valori della scrittura, dirò che questo libro nasce come una chiacchierata su Luciano Bianciardi. In un momento di ritrovata attenzione per lo scrittore de La vita agra, su suggerimento dell’editore Marcello Baraghini, ho ripercorso insieme a Isaia, con cui condivido le giornate in redazione, il periodo del cineclub e del bibliobus.
Erano gli anni cinquanta. Sono i racconti di un uomo schivo e testardo che mi ha affidato sensazioni e ricordi gelosamente tenuti tra le braccia. È il periodo grossetano di Luciano Bianciardi, prima che la terra tremasse.

—————–
Irene Blundo, Bianciardi com’era a Grosseto: Incontro con Isaia Vitali
Millelire, Stampa Alternativa, Edizione Speciale per il IV° Festival Internazionale della Letteratura Resistente (Pitigliano/Elmo di Sorano, 8/10-9-2006)
—————–

L’opera viene rilasciata con licenza Creative Commons
Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate

Il testo integrale viene diffuso in formato DOC (compresso con ZIP, 2.1MB) e formato PDF (compresso con ZIP, 420KB) — quest’ultimo richiede Adobe Acrobat Reader, software gratuito.

Download (PDF, 440KB)