L’inganno

di Sara Michelucci

Nuovo lavoro per la figlia d’arte, Sofia Coppola, che torna con L’inganno ad esplorare un universo femminile fatto di tante sfaccettature e mille volti. Colin Farrell, Nicole Kidman, Kirsten Dunst e Elle Fanning sono i protagonisti dell’adattamento cinematografico del romanzo A Painted Devil, scritto da Thomas P. Cullinan, già portato sul grande schermo da Don Siegel con La notte brava del soldato Jonathan.

La figura della donna, come lo era sta già ne Il giardino delle vergini suicide, si connota di un’aurea doppia: innocente e pericolosa allo stesso tempo. La storia si svolge durante la guerra civile, in un collegio femminile nello stato della Virginia.

Le giovani donne vivono protette dal mondo esterno, studiando e prendendosi cura dell’orto, fino a quando un soldato ferito viene trovato nei paraggi e condotto al riparo, dalla più giovane di esse. La casa è così inebriata da una forte tensione sessuale da cui nascono pericolose rivalità e vengono rotti tabù, grazie a un’inaspettata serie di eventi.

Corsetti e merletti prendono il posto degli abiti casti e da lavoro indossati fino a poco prima dell’arrivo dell’unico uomo della casa. Anche la severa e intransigente Miss Martha tentenna di fronte alla sensualità emanata dal corpo ferito del soldato.

Un thriller psicologico che è valso a Sofia Coppola il premio come miglior regia al Festival di Cannes, e che ripropone un microcosmo dove le relazioni contano molto di più dell’indagine sociale o storica.

È tutto racchiuso qui il senso del film, accompagnato da una bella fotografia e da una cura dei dettagli sia psicologici che narrativi. Ma forse ci saremmo aspettati qualcosa di più.

L’inganno (Usa 2017)
REGIA: Sofia Coppola
ATTORI: Elle Fanning, Kirsten Dunst, Nicole Kidman, Colin Farrell, Angourie Rice, Wayne Pére, Oona Laurence, Emma Howard, Eric Ian
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tratto da altrenotizie.orgTutti gli articoli sono sotto licenza Creative Commons, pertanto posso essere riportati a condizione di citare l’autore e la fonte.

Lascia un commento