Mula da Pistoia – A tal vision risponder non savria

A tal vision risponder non savria
om che non fue in forza d’Amor mai;
e però s’eo, che mai nol saporai,
in ciò non dico a pien, non falleria.
Ma perch’ e[s]sa m’ è strana fantasia,
Amor veder e d’un foco escir lai,
diragio quello che ne imaginai,
del foco e de la boce che n’ esci[a].
Quell’era l’alma tua ch’è fuor di gioco ,
però che in forte flama si discola;
piangeva, e in mercé diceva: «Eo coco!»,
ch’Amor menava a tua ch’è idòla;
di tormenti traeala per so’ roco;
di star sì dispietata ormai disvola.