Pietro Aretino – La Doralice a un medico promese

Dubbio IV

La Doralice a un medico promese
dargli una chiavatura a tutto pasto
se guarito le avesse il mal francese,
che il fegato e ‘l polmon le aveva guasto.
Quel fe’ tutta la cura a proprie spese,
ma alfin lei si morí fra quel contrasto.
Tenetur ne la figlia, come erede,
dargli la chiavatura ch’egli chiede?

Risoluzione IV

Messer Matteo deciso ha questo punto
e vuol che tai promesse non sien vane,
quand’egli a centotrentatré fu giunto
delle sue decisioni sovrumane;
ove vuol che promissio del defunto
obblighi quell’erede che rimane;
unde tenetur filia, ut volunt jura,
di dargli la promessa chiavatura.