RAdio Tre: La Calabria e’ il mondo – di Anna Mazzone e Flavia Piccinni

Dall’antichissimo Santuario della Madonna di Polsi, dove la tradizione mafiosa vuole che la ‘ndrangheta fin dagli anni Sessanta si riunisca nei giorni della grande festa di settembre per decidere i suoi capi e le sue strategie, fino ad arrivare al luogo apparentemente più sicuro di tutta la provincia di Reggio Calabria: la stanza del Procuratore Generale Salvatore di Landro, vittima di due attentati e tutt’oggi costretto a vivere sotto scorta. 

 

Ne La Calabria è il mondo si racconta la Calabria della Locride. Una terra piena di contraddizioni e che proprio per questo merita di essere raccontata.

 

Dal lunedì al venerdì alle 19.40

 

Lascia un commento