Superchiavette SDR: deludono le prime prove in Wide FM

Cresce il livello di attenzione nei confronti delle miracolose chiavette USB per la ricezione del digitale televisivo terrestre "hackerate" per funzionare come economici front end per i più diffusi programmi di demodulazione Software Defined Radio. Un caro amico che in genere ama conservare l’anonimato ed è grande esperto di chipset e SDR, mi ha raccontato l’altro giorno di aver acquistato

Tratto da: Radiopassioni.it, a cura di Andrea Lawendel – Licenza Creative Commons

Lascia un commento