classicistranieri.com / Federico De Roberto – Catania – PDF

Skip to content

Tag Archives: De Roberto

Federico De Roberto – Catania – PDF

23-ago-13

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); «Per iscrivere le glorie d’una Città clarissima, sarìa necessario, che nella mia penna per inchiostro corressero distemprati i raggi del Sole. Parlerò di quella Padria de’ Tullij, de’ Demosteni, e de’ più Savij, ch’omai popolassero i Licei di Minerva; di cospicuo Ariopago delle virtù, che trà le Ceneri di cinque [...]

Federico De Roberto – I Viceré – Audiobook – MP3 – Lettura di Silvia Cecchini – Edizione Libroparlato

21-nov-11

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); * Copertina (formato MP3) * Parte prima: 1 – a (formato MP3) * Parte prima: 1 – b (formato MP3) * Parte prima: 2 – a (formato MP3) * Parte prima: 2 – b (formato MP3) * Parte prima: 3 – a (formato MP3) * Parte prima: 3 – b [...]

Federico De Roberto – Studio di donna

23-lug-11

I. – La signora duchessa ha chiamato? – Rimandate la carrozza. Portate via quei fiori. Non sono in casa per nessuno, avete capito? E come il cameriere si era inchinato a quegli ordini pronunziati con voce breve e concitata, la duchessa di Neli si lasciò cadere sulla vénitienne. Una mezza luce filtrava delle stuoie abbassate [...]

Federico De Roberto – Il ritratto del Maestro Albani

23-lug-11

Mentre Anastasio Natali dava gli ultimi tocchi al suo quadro della Ginestra – un orrido e deserto paesaggio vulcanico, tutto asperità, crepacci, lastroni, fra i quali, a mazzi, a ciuffi, a boschetti, i gialli fiorellini mettevano come una nevicata d’oro – la tenda che mascherava l’uscio d’entrata fu rimossa, e la figura del maestro Albani [...]

Federico De Roberto – Il memoriale del marito

23-lug-11

«…. Che cosa direi ai signori giurati? «Io direi loro così: Prima di condannare un uomo bisogna ascoltarlo. Io so quel che ho fatto e non cerco di sottrarmi alle conseguenze che pesano su di me. Soltanto, giacchè il mio nome è uscito dalla oscurità in cui sempre si mantenne, giacchè esso è stato dato [...]

Federico De Roberto – Il passato

23-lug-11

I. Ella glie lo aveva detto: – Non ne sarai geloso? Ed Andrea le era caduto ai piedi, sollevando verso di lei uno sguardo luccicante di passione. – Geloso del tuo passato? Ma vi è un passato per te?… per me?… Non siamo noi nati appena da pochi giorni, dal giorno benedetto che io ti [...]

Federico De Roberto – Documenti umani

23-lug-11

I. “Quando voi leggerete queste pagine, io sarò morto. Non voglio, non voglio andarmene nel silenzio e nell’ombra, senza dirvi tutto quello che ho in cuore, senza mostrarvi tutta l’opera spaventevole compita da voi, senza lasciarvi – ultimo ricordo della nostra tenera amicizia – l’eterno rimorso del male che voi avete commesso. “Io non sono [...]