Archivi tag: Stampalternativa

A.F. Formíggini, Dizionarietto rompitascabile

Un bel mattino di maggio, nel 1908, svegliandomi mi accorsi che avevo le mani come prima, il naso come prima, tutto come prima, pur essendo completamente diverso: non ero piú uno studioso, ero diventato un editore.
La mia casa editrice è piccina, piccina, picciò. Io, naturalmente, non la baratterei con un palazzo, tanto è vero che ho sempre resistito a tutte le seduzioni di tramutarla in qualche cosa di piú grosso. Il (altro…)

Fabrizio Silei, Dalla luna alla terra: 5 ecofiabe per un pianeta da salvare

Gli abitanti della Terra sono fuggiti sulla Luna dopo averla “fatta ammalare”, e da lì, generazione dopo generazione, attendono che la Terra guarisca per tornarvi. Nel frattempo tutti si adoperano perché in seguito non si commettano gli stessi errori. Come? Raccontando delle storie ai piccoli perché imparino a comportarsi bene una volta tornati sulla Terra.
In queste cinque ecofiabe una nonna, un giardiniere, un’insegnante, un nonno e un babbo raccontano la loro (altro…)

Sergio Crippa, Homo Scemens: Cronache di lucida criminalità ambientale

Dall’Homo sapiens all’Homo scemens, questa purtroppo sembra essere la traiettoria “evolutiva” dell’essere umano; con il risultato che il suo modello di sviluppo dominante, di cui orgogliosamente si vanta, lo sta portando dritto sparato a un passo dall’estinzione.
Informare, far riflettere su questo, ma anche sorridere e divertire, è lo scopo del libro: usando lo strumento immediato, diretto e attenzionale delle sue 50 vignette, graffianti, pungenti e illuminanti, sempre abbinate e affiancate però (altro…)

Luca Scarselletta, Le architetture peer-to-peer: verso un equilibrio tra anarchia e controllo, 2006

Il P2P è positivo o dannoso? L’anima commerciale di Internet (che vorrebbe tutto per sè) e quella libertaria possono coesistere? Può esserci un equilibrio tra anarchia, tanto desiderata dagli utenti che considerano la rete “la terra di nessuno” e controllo, dall’alto, che a gran voce esigono i potenti? Queste le domande a cui tenta di rispondere Luca Scarselletta nella tesi con si è laureato alla Sapienza di Roma (2004-05). L’analisi muove (altro…)

Antonella Beccaria, Bambini di Satana: Processo al diavolo: i reati che Marco Dimitri non commise

Tra il 1996 e il 1997 a Bologna si consuma un caso giudiziario che vede accusati tre esponenti di un gruppo satanista per stupro, pedofilia e associazione a delinquere. Ne nasce un caso che esplode in tutta Italia, salvo concludersi con l’assoluzione degli imputati. La vicenda dei Bambini di Satana non solo racconta di un errore, ma riprende il difficile argomento della violenza sui minori come strumento per favorire il controllo (altro…)

Irene Blundo, Bianciardi com’era a Grosseto: Incontro con Isaia Vitali

Non è il tipo che ama esibirsi. E non sopporta le espressioni sdolcinate. Nel rispetto dell’essenzialità, che per Isaia Vitali è tra i massimi valori della scrittura, dirò che questo libro nasce come una chiacchierata su Luciano Bianciardi. In un momento di ritrovata attenzione per lo scrittore de La vita agra, su suggerimento dell’editore Marcello Baraghini, ho ripercorso insieme a Isaia, con cui condivido le giornate in redazione, il periodo del (altro…)

AA.VV., Coca Cosa? Conoscerla per evitarla

Coca Cola, al pari di McDonald’s, Nike e di svariate altre note multinazionali, non solo è tra i marchi più venduti al mondo ma perfino le parole più globalmente note. Una ricchezza e una notorietà che—come denunciano le campagne di boicotaggio mondiali—sono pagate a caro prezzo, spesso a danno dei lavoratori, dell’ambiente e degli stessi consumatori.
Vero autore di questo Millelire è però la società civile, il paese reale che rifiuta l’ingiustizia (altro…)

Federico Bertozzi, La Regina dei banditi. Vita e morte di Phoolan Devi.

Figura leggendaria e controversa, pressoché sconosciuta al pubblico europeo, Phoolan Devi incarnò la donna-guerriera nell’India contemporanea. Nata nel 1963 in una famiglia di pescatori mallah, agli ultimi scalini della scala sociale indiana, viene emarginata per il suo spirito ribelle e selvaggio. Dopo un’infanzia di violenze e sopraffazioni, a sedici anni è a capo di una banda di dacoit (banditi) nelle Gole del Chambal. La sua imprendibilità costringe un governo alle dimissioni, (altro…)

Manila Lo Giudice, Nucleo Accumbens – Romanzo fantarivoluzionario

Il Nucleo Accumbens è una parte del cervello umano ancora poco conosciuta dalla scienza. Forse è il luogo da cui partono gli impulsi a cercare il piacere e a fuggire il dolore. In questa storia, ambientata in un futuro grottesco e agghiacciante in cui le merci hanno definitivamente preso il sopravvento sugli umani, Nucleo Accumbens è il nome di una delle cellule clandestine in lotta per il comunismo cosmico….
——————
Manila Lo Giudice, (altro…)

Carlo Gubitosa, Hacker, scienziati e pionieri: storia sociale del ciberspazio e della comunicazione elettronica. Prefazione di Howard Rheingold, postfazione di Bernardo Parrella

Questo volume racconta i sogni dei pionieri della scienza, descrivendo i drammi personali e le visioni scientifiche da cui hanno preso vita l’elettronica, l’informatica e le telecomunicazioni come le conosciamo oggi. La storia della scienza viene affrontata a partire da racconti di vita vissuta, da personaggi come Arthur C. Clarke, che prima di scrivere 2001 Odissea nello Spazio ha inventato il concetto di “satellite geostazionario”, a Nikola Tesla che “giocando con (altro…)

Philippe Aigrain, Causa Comune: L’informazione tra bene comune e proprietà. Edizione italiana a cura di Antonella Beccaria e Andrea Glorioso

Tutti pirati? È quello che la propaganda contro gli scambi di archivi musicali vorrebbe farci credere. Ma i fautori della «proprietà informatica» a ogni costo dovranno lottare senza fine contro le nuove forme di espressione. Infatti queste, che si fondano sulla possibilità di condividere l’atto di creare e di cooperare a livelli inediti, resi possibili dall’avvento di internet, sono sempre più potenti.
Hanno tentato di mettere sotto chiave le varietà di riso (altro…)

Fortunato Depero, Prospettive fiabesche di macchine rare

La fantasia umana, lo sviluppo della tecnica e della scienza, le incontentabili e sconfinate esigenze del capriccio e dell’estetica, hanno creato nel campo automobilistico campioni di macchine di una originalità sorprendente; tipi anticipatori di razze macchinistiche future di forme iperboliche e prodigiose. … Questi nuovi tipi sperimentali di auto hanno forme curiose, bizzarre e logiche somiglianze ai coleotteri, ai pesci e ai volatili. Sembrano esseri appartenenti alle fiabe, ad un mondo (altro…)

Enrico Baraldi, Psicofarmaci agli psichiatri, Romanzo

Un uomo precipita con l’auto da un viadotto. È uno psichiatra, abituato a ripercorrere la vita degli altri. Ma questa volta i fotogrammi che gli scorrono davanti raccontano la storia della crisi esistenziale e professionale dentro la quale è precipitato ben prima di sfondare il guard-rail. Negli ultimi mesi due donne riemerse dal passato lo hanno coinvolto in una danza d’amore e di guerra al di qua e al di là (altro…)

Gaetano Rizza, Lo Snodo della rete: libera circolazione della conoscenza, della cultura, delle idee e dell’informazione nell’era digitale, tra copyright e open content.

Questa tesi di laurea di Gaetano Rizza (Università di Catania, Facoltà Scienze della Comunicazione, 2006), è edita da Zerobook e Girodivite. Affronta i temi della libera circolazione della conoscenza, della cultura, delle idee e dell’informazione nell’era digitale, tra copyright e open content. È un’inchiesta sul campo da cui emerge come le opere rilasciate in regime di copyleft abbraccino tutti i campi del sapere: la narrativa, il giornalismo, le opere letterarie, la (altro…)

Enrico Baraldi, Ti amo da matti

“Ti amo da matti”, “Sono pazzo di te”: ma che cosa avranno mai da spartire amore e follia? Sarà vero che solo i pazzi sanno amare oppure è nell’esperienza di tutti che innamorarsi è davvero un po’ come impazzire?
Enrico Baraldi, psichiatra e scrittore, ha raccolto le frasi dei malati di mente sul tema dell’amore: il non sense apparente assume significati assolutamente normali, o almeno condivisibili, nelle storie da loro stessi vissute (altro…)

Giorgio Nebbia, Ambientiamoci. Racconti di ecologia.

L’ecologia è il racconto della vita, il copione del grande dramma, bellissimo e terribile, che si svolge sul palcoscenico del nostro pianeta. Pieno di protagonisti, dall’umile scarabeo che ricicla i rifiuti degli animali più grossi, agli esseri umani che lasciano andare i propri escrementi nei fiumi e nel mare, dalle silenziose coloratissime piante come la ginestra, alle fabbriche in cui si inventano nuove merci e ai laboratori in cui si cerca (altro…)

Daniele Piomelli, Breve ma veridica storia della canapa indiana

Quali sono state le idee che il cosiddetto mondo occidentale s’è fatto della canapa indiana nel corso dei secoli?
Questa è la storia (e la rassegna) delle testimonianze sull’uso dell’hashish e della cannabis da Erodoto (V sec. a.C.) a oggi, raccogliendo quelle credenze, opinioni e giudizi che possono aiutare a ricostruire la relazione esistente tra gli intellettuali europei e gli effetti psicotropi della pianta. Una storia puntualmente commentata da un neurofarmacologo affermato, (altro…)

Maria Jatosti, Il confinato. Una famiglia nell’Italia fascista

La vita italiana e l’antifascismo nel ventennio del regime mussoliniano, la liberazione, la conquista della democrazia, la passione politica, insieme allo sgretolamento dell’unità familiare e allo scontro generazionale nelle vicende di una famiglia piccolo-borghese durante gli anni trenta-cinquanta.
Per aiutarci a conoscere la nostra storia, a capire come eravamo e soprattutto chi siamo oggi. Per indicarci come coltivare la speranza.

——————————————–
Maria Jatosti, Il confinato. Una famiglia nell’Italia fascista.
Collana Eretica Speciale, Stampa Alternativa, 2013
——————————————–

L’opera (altro…)

Bernardo Parrella – Cannabis: non solo fumo

Esiste una pianta, la cannabis, che potrebbe risolvere i problemi planetari della fame, della desertificazione, dell’inquinamento.
Questa ricerca affronta per la prima volta nel nostro Paese, in maniera compiuta, gli usi della canapa oltre quello diffuso, anche se ancora parzialmente proibito, come sostanza stupefacente.
Testo della versione originale del 1999 non più disponibile; la nuova edizione completamente rivista e aggiornata è prevista per l’autunno 2013.

——————————————–
Bernardo Parrella, Cannabis: non solo fumo
Collana Eretica, Stampa Alternativa, 1999 (altro…)

Claudia Taccani e Edgar Meyer, Quattro zampe in tribunale. Storie di animali (e uomini) alla prese con la legge

l testo riporta una serie di casi veri, raccontati in maniera veloce, discorsiva e giornalistica. Di ognuno, si propone la spiegazione normativa, sviluppata in maniera tecnica, ma semplice.
Come difendersi da un vicino che vuole “liberarsi” del cane che gli dà fastidio? Come rispondere all’amministratore di condominio che non vuole cure ai gatti randagi? Come denunciare chi maltratta o uccide un animale? In questo libro si trovano risposte.
Anche gl animali hanno dei (altro…)