TIRANNIA E BELLEZZA DI DONNA Come uno re fece nodrire un suo figliuolo dieci anni in luogo tenebroso, e poi li mostrò tutte le cose, e più li piacque le femine.

A uno Re nacque un figliuolo: i Savi strologi providero ch’elli stesse anni dieci che non vedesse il sole, ché perderebbe lo vedere. Allora il fece notricare e guardare in tenebrose spelonche. Dopo il tempo detto, lo fecero trarre fuori, e innanzi a lui fece mettere molte belle gioie e di molte belle donzelle, tutte cose nominando per nome e dettoli le donzelle essere domòni; e poi li domandaro quale d’esse li fosse più graziosa. Rispose: i domoni. Allora lo re di ciò si maravigliò molto dicendo: che cosa è tirannia e bellore di donna!