Verzellino – Una piacente donna cònta e bella

Una piacente donna cònta e bella
un valletto riguarda tanto fiso,
che gli ha lo core per mezzo diviso;
e similmente il guarda una pulcella.
Ciascuna per amore a sé l’appella:
la donna il mira tuttor sanza riso,
e la pulcella s’allegra nel viso
quand’ella il vede, e tutta rinnovella.
Onde ‘l valletto dice che lo core
donar lo vuole a la più amorosa:
sol di lëi vuol esser servidore.
Veder non sa cui più distringe Amore
né qual di lui sì sia più disïosa.
Dunque, sentenzia chi ha più valore.