AFRICA/CONGO RD – Ad oltre due anni dalla morte le esequie di Etienne Tshisekedi, storico leader dell’opposizione

Kinshasa – Capi di Stato da tutta l’Africa e migliaia di persone hanno partecipato ai funerali di Etienne Tshisekedi, storico leader dell’opposizione congolese, e padre dell’attuale Presidente della Repubblica Democratica del Congo, Félix Tshisekedi. Le esequie si sono svolte il 1° giugno a Nsele, località vicina alla capitale, Kinshasa, ad oltre due anni dalla morte dell’uomo politico, deceduto in una clinica di Bruxelles, il 1° febbraio 2017. Per ragioni politiche il corpo di Tshisekedi è stato rimpatriato solo il 30 maggio.
“È un grande uomo, un grande leader, un grande visionario per il suo Congo, un grande uomo coraggioso, un uomo costante nella sua lotta per la ricerca di democrazia e libertà. Il Congo ha l’obbligo morale di essere grato a questo grande uomo” ha detto don Gilbert Yamba, nella messa funebre celebrata a Charles Saint Charles Borromée de Molenbeek-Saint-Jean , il 26 maggio prima della partenza della salma per la RDC.
Ricordando il suo ruolo di oppositore prima a Mobutu poi a Kabila, don Yamba ha sottolineato che Etienne Tshisekedi, “ha aiutato i congolesi a uscire dalla paura, dal letargo e dalla cultura della fatalità. Ha aiutato il popolo congolese ad alzarsi e prendere il controllo del proprio destino”. Per 40 anni all’opposizione, Tshisekedi ha sempre rifiutato il ricorso alla lotta armata, preferendo quella del dialogo e della lotta pacifica. Un esempio che va oltre la RDC, estendendosi a tutta l’Africa, come testimoniato dalla presenza alle esequie di numerose delegazioni di Stati africani.
All’arrivo a Kinshasa, le spoglie di Etienne Tshisekedi sono state accolte da una marea umana. Ai funerali hanno partecipato una decina di Capi di Stato africani, tra i quali il Presidente del Congo Brazzaville, Denis Sassou-Nguessso, del Rwanda, Paul Kagame, dell’Angola, João Lourenço, del Togo, Faure Gnassingbé, del Kenya Uhuru Kenyata, dello Zambia, Edgar Lungu della Guinea Alpha Condé.

da: www.fides.org
I contenuti del sito sono pubblicati con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale