AFRICA/COSTA D’AVORIO – Più di 3000 giovani della diocesi di Yopougon partecipano alle Giornate diocesane della gioventù

 21 total views,  1 views today

Abidjan – La gioventù cattolica della diocesi di Yopougon è riunita dal 27 agosto fino al 30 agosto presso la parrocchia Saint Laurent di Yopougon Kouté per vivere la sua tradizionale attività annuale, le JDJ, le giornate diocesane della gioventù, con la partecipazione di più di 3.000 giovani
Un’attività che non si è potuta svolgere lo scorso anno a causa del Covid-19 ma che vuole essere cornice di aggregazione attorno al Vescovo, di formazione spirituale, di incontro, di fraternità e di scambio. Per questa nona edizione, il tema scelto è: “Signore Gesù, veramente presente nel tabernacolo, aiutami ad adorarti più spesso”.
“La JDJ è un’attività che permette ai giovani di riunirsi per gioire nel Signore” ha affermato padre Franck Hermann Soko, cappellano diocesano della pastorale giovanile di Yopougon. Elencando le attività al centro di questo incontro, il sacerdote spiega: “abbiamo attività tradizionali come il concorso di Miss Vergine che è in realtà, il concorso di Miss Esther per evidenziare la verginità che è un valore della Chiesa e società. C’è anche la coreografia religiosa, si balla trasmettendo e proponendo un messaggio, abbiamo il concorso biblico per risvegliare alla pratica della Bibbia e anche per permettere a tutti i giovani presenti di memorizzare le conoscenze bibliche”.