AFRICA/MALAWI – Mese Biblico: I Vescovi esortano i fedeli a leggere, meditare e a mettere in pratica la Parola di Dio

 86 total views,  7 views today

Lilongwe – La Parola di Dio è fonte di nutrimento e di crescita spirituale. La sua importanza nella nostra quotidianità ci obbliga a conoscerla e ad apprezzarla appieno. Il Mese Biblico, quindi, offre ai cattolici l’opportunità di continuare ad approfondire la loro relazione con Dio ascoltando attentamente la sua parola” affermano i Vescovi del Malawi nel loro messaggio per il Mese Biblico che si celebra in settembre, pervenuta a Fides.
La Conferenza Episcopale del Malawi , attraverso la Commissione Pastorale, quindi, incoraggia tutti i cattolici a possedere una copia della Bibbia, a leggere, meditare e a mettere in pratica la Parola di Dio. La riflessione del Mese Biblico di quest’anno rientra in un periodo in cui la Chiesa universale celebra l’Anno di San Giuseppe, una delle figure bibliche che hanno obbedito alla volontà di Dio nella loro vita. I Vescovi, pertanto, invitano l’intera famiglia cattolica a meditare seriamente, sulla vita di questo Santo: “L’anno di san Giuseppe deve essere fecondo per tutti noi, Padre obbediente, che ha protetto Maria e Gesù, e ha insegnato a suo Figlio a fare la volontà di Dio. Dobbiamo comprendere appieno che la Bibbia è la Parola di Dio qualificata da san Gregorio come lettera di Dio, fonte di tutte le verità. L’esistenza della Bibbia è la più grande benedizione che l’umanità abbia mai sperimentato”.
Il coordinatore biblico per l’Arcidiocesi di Lilongwe, p. Henry Zulu, ha affermato che la Chiesa ha organizzato una serie di attività per guidare i cristiani nelle diocesi, nelle parrocchie e nelle piccole comunità cristiane di base durante tutto il mese. P Zulu invita “le famiglie a recitare la preghiera per la famiglia usando la Bibbia; tutti i cristiani sono incoraggiati ad ascoltare programmi biblici sulle stazioni radio cattoliche; si chiede alle parrocchie e agli agenti pastorali di organizzare ritiri per i giovani durante le vacanze”
La Chiesa ha iniziato a celebrare il Mese Biblico dopo la dichiarazione del Santo Padre fatta nel 2019, in occasione della celebrazione del 50° anniversario dell’Apostolato biblico. istituito per promuovere la Parola di Dio tra i cattolici.