AFRICA/MOZAMBICO – Evangelizzazione e carità: prima comunità delle suore di Don Orione

 8 total views,  1 views today

Maputo – “Da alcuni anni stavamo progettando di aprire una comunità delle Piccole Suore Missionarie della Carità in Mozambico: ora si è avverato questo sogno”. E’ quanto dichiara un in colloquio con l’Agenzia Fides Suor Claudia Maria Rio, Superiora generale delle Piccole Suore Missionarie della Carità fondate da San Luigi Orione, che, nel mese scorso, è giunta a Maputo con le prime suore orionine che opereranno in una delle zone più povere della capitale mozambicana. “In questa prima fase – prosegue la Madre generale – possiamo contare sull’appoggio dei Figli della Divina Provvidenza, che da anni sono presenti con un Piccolo Cottolengo a Maputo”.
“La presenza delle Suore in quest’opera – spiega Suor Claudia – oltre a dare la possibilità di presentarci al completo come Famiglia Orionina nel Mozambico, ci permetterà di contribuire a innalzare il livello di assistenza e di accompagnamento interno delle attività del Cottolengo: il nostro compito – afferma – è quello di dare continuità in diversi modi alla grazia concessa dal nostro fondatore S. Luigi Orione. Con il Consiglio generale – continua la religiosa – abbiamo considerato la convenienza di incorporare questa nuova comunità alla vice-Delegazione Nostra Signora della Speranza della Costa d’Avorio perché, nonostante la differenza della lingua e la distanza, pensiamo che c’è una maggior affinità culturale e quindi sarà più garantita la continuità del servizio. Contiamo già della disponibilità di alcune suore della vice-Delegazione”.
Il Piccolo Cottolengo di Don Orione a Maputo offre accesso alla salute, all’istruzione e alla cura a oltre 200 bambini, adolescenti e adulti con disabilità multiple, fisica e intellettuale, che vivono in situazioni di rischio o di abbandono. L’attività di 700 volontari e di oltre 300 dipendenti garantisce la qualità della vita dei beneficiari. Inoltre, lo scorso 19 agosto, nella struttura orionina è stato inaugurato il Centro di Ortopedia, a conferma dello sviluppo e della crescita della missione orionina nel Paese africano.
“Siamo state accolte con grande gioia dalle autorità locali e dal Vescovo della zona – racconta Suor Claudia – e questo è di buon auspico per il nostro futuro in terra africana. La nostra missione – conclude – resta quella di fare del Piccolo Cottolengo uno spazio di evangelizzazione e un luogo di carità”.

Link correlati :Vedi sul canale Youtube l’intervista a suor Claudia Maria Rio