AFRICA/RWANDA – Con la Giornata Missionaria Mondiale inizia uno speciale Anno giubilare

 38 total views,  1 views today

Kigali – In Rwanda la celebrazione della Giornata Missionaria Mondiale segnerà anche l’apertura di uno speciale Anno giubilare che, in piena sintonia e comunione con la Santa Sede e la Chiesa universale, celebrerà i 400 anni della Fondazione della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, i 200 anni dalla fondazione della Pontificia Opera per la Propagazione della Fede, i 100 anni dal riconoscimento Pontificio dell’Opera di San Pietro Apostolo e dell’Opera dell’Infanzia Missionaria e i 150 anni dalla nascita del Fondatore della Pontificia Unione Missionaria, il Beato Paolo Manna.
Proprio per questo la Direzione nazionale delle Pontificie Opere Missionaria in Rwanda ha in programma una serie di attività lungo tutto il corso dell’anno, volte a far conoscere sempre di più e meglio l’operato delle POM. In particolare ci sarà una programmazione specifica su Radio Maria e PACIS TV; verrà realizzato un film-documentario che cercherà di aiutare il sostegno dei progetti attraverso la loro conoscenza, di far comprendere l’importanza dell’animazione missionaria e dell’educazione alla carità universale e verranno inoe confezionati e distribuiti alle comunità parrocchiali anche dei materiali cartacei.
La messa solenne di inaugurazione dell’Anno giubilare sarà celebrata a Kabgayi ed è prevista una significativa partecipazione della stampa locale. Ogni diocesi sceglierà la prima parrocchia per l’inizio di questo Giubileo e la chiusura delle celebrazioni avverrà nella diocesi di Nyundo nella Giornata Missionaria Mondiale del 2022.
Intanto, prosegue l’opera di animazione e di formazione organizzata dalle Pontificie Opere Missionarie in Rwanda, in preparazione alla Giornata Missionaria Mondiale 2021. Sostenere le missioni e i missionari è un dono che torna centuplicato: è stato questo il filo conduttore del laboratorio di formazione tenutosi lo scorso agosto a Kigufi . Durante tre giornate di studio e di confronto, i Direttori diocesani delle POM hanno meditato sulla natura della loro missione con i fedeli e su quanto sia fondamentale moltiplicare gli strumenti di animazione per far conoscere le POM.
Mons. Anaclet Mwumvaneza, Vescovo della Diocesi di Nyundo, ha ricordato il ruolo cruciale delle POM nell’annuncio della Buona Novella in tutto il mondo ed ha esortato tutti i partecipanti al workshop ad integrare nella loro progettazione l’uso delle nuove tecnologie di comunicazione per sensibilizzare i cristiani ed incoraggiarli alla generosità evangelica.