AFRICA/SUDAFRICA – I morti di Covid-19 sono almeno il doppio di quelli ufficialmente recensiti

 58 total views,  1 views today

Johannesburg – In Sudafrica il bilancio ufficiale delle vittime di Covid-19 nel 2020 è stato di 28.500 morti, ma si tratto di meno della metà di quello effettivo affermano i ricercatori del Medical Research Council e dell’Università di Cape Town . Questo perché i dati ufficiali includono solo i decessi confermati negli ospedali.
Lo studio si basa sui decessi in eccesso, stimati settimanalmente dall’MRC, sulla base dei certificati di morte registrati nel Registro nazionale della popolazione del Dipartimento degli affari interni. L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce l’eccesso di mortalità come mortalità attribuibile a condizioni di crisi, in questo caso la pandemia di Covid-19. L’Eastern Cape è stata la provincia più colpita, con oe il 30% dei decessi in eccesso.
La stima del numero effettivo di decessi in Sudafrica nel 2020 è stata del 13% superiore al solito. Ma questa stima è prudente, poiché il registro della popolazione non comprende tutti i dati. Questo perché alcuni decessi di persone prive di certificati di nascita o documenti di identità sudafricani – principalmente stranieri – non vengono denunciati.
A seconda della definizione, nel 2020 nei mesi dell’epidemia di Covid-19 si sono verificati tra 70.000 e 76.000 decessi in eccesso. In confronto, nel 2020 in Sudafrica si sono stimati 73.500 decessi dovuti all’HIV/AIDS. In assenza della pandemia, l’HIV/AIDS sarebbe stata la principale causa di morte.
Per il 2020 erano previsti quasi 54.000 decessi per cause non naturali . Entro la fine dell’anno si erano verificati poco più di 49.000 decessi innaturali, il che suggerisce che circa 5.000 decessi innaturali sono stati evitati grazie ai lockdown.
Poiché le morti in eccesso erano strettamente correlate ai picchi di infezioni da Covid-19, gli autori stimano che almeno l’85% delle morti naturali in eccesso fosse causato da infezioni da SARS-CoV-2. Ciò implica che i decessi – almeno l’85% di 76.000 o 64.600 – sono stati molto più alti dei 28.469 decessi ufficialmente confermati da Covid-19.
Il numero di morti in eccesso stimato per quest’anno fino al 31 luglio dall’MRC è persino maggiore rispetto allo scorso anno: circa 137.000. Eppure, a questa data, il bilancio delle vittime di Covid-19. del dipartimento sanitario ufficiale per il 2021 era di 43.000. Supponendo che il numero reale di decessi per Covid-19 sia circa l’85% dei decessi in eccesso, al 31 luglio ci sono stati circa 116.000 decessi dovuti al coronavirus. In parole povere, le persone che muoiono a casa, o non diagnosticate con Covid-19 in ospedale, non vengono conteggiate nel bilancio delle vittime del dipartimento sanitario.