AFRICA/ZAMBIA – Rinnovare la “casa comune”: i Vescovi inaugurano il Tempo del Creato 2021

 15 total views,  1 views today

Lusaka – “Sono tante le persone che non hanno cibo né acqua a causa dei danni riportati sull’ambiente. E’ necessario intervenire con urgenza per rinnovare la nostra casa comune” ha dichiarato padre Gabriel Mapulanga nel corso della sua omelia durante la messa per il lancio del “Mese del Creato 2021”.
A volere l’iniziativa i Vescovi cattolici dello Zambia che, attraverso il Segretariato, hanno invitato l’intera società a prendersi più cura dell’ambiente. Padre Mapulanga ha parlato delle conseguenze disastrose, come siccità e inondazioni, dovute ai cambiamenti climatici che hanno portato la perdita di tante vite umane.
Il sacerdote cattolico, che lavora per la Caritas Zambia, ha inoltre invitato tutti a riflettere e pregare per la terra durante questo mese per il Creato, avviato il 1 settembre e che terminerà il 4 ottobre 2021. “La terra è casa comune sia per quanti non hanno cibo che per quanti ne hanno in abbondanza. E’ necessario pensare anche agli altri e concentrarsi sul tema di quest’anno che è “Restaurare la nostra casa comune”, si legge ancora nella nota pervenuta all’Agenzia Fides. Al termine del lancio del Tempo del Creato 2021, lo staff del Segretariato cattolico ha piantato alberi da frutto presso il presbiterio per i sacerdoti che lavorano presso lo stesso Segretariato.