AMERICA/BOLIVIA – “Comunità Missionaria, condividi la Parola”: dalla Parola di Dio nasca un nuovo slancio missionario

 94 total views,  1 views today

La Paz – La Chiesa della Bolivia celebra il Mese della Bibbia di settembre, ponendo un particolare accento sulla relazione tra la Parola di Dio e la Missione, invitando a meditare sul libro degli Atti degli Apostoli. “La pastorale della Chiesa e la sua opera evangelizzatrice sono animate dalle Scritture, facendone il centro e il loro impulso fondamentale” sottolinea Mons. Waldo Barrionuevo Ramírez, CSsR. Vicario Apostolico di Reyes, Responsabile della Sezione animazione biblica dell’Area Pastorale dell’Evangelizzazione Conferenza Episcopale Boliviana. “La Sacra Scrittura diventi l’anima di tutta la pastorale, sia il suo cuore e la sua fonte principale che le da vita – prosegue -. Così la Chiesa si nutre della Parola di Dio per alimentare la fede e la spiritualità di tutti i suoi fedeli nella sua attività pastorale, che si manifesta nelle sue diverse azioni evangelizzatrici quali: la liturgia, la catechesi, le Comunità Ecclesiali di Base, le famiglie e la Missione”.
Quest’anno il versetto che guida il Mese della Bibbia è tratto dagli Atti degli Apostoli: “Riceverete la potenza dello Spirito Santo che scenderà su di voi, e sarete miei testimoni a Gerusalemme, in Giudea e Samaria e fino ai confini della terra” . Mons. Barrionuevo Ramírez esorta a ricordare anche il documento conclusivo della V Conferenza di Aparecida, e il mandato del Signore di “andare e fare discepoli tutti i popoli”, “per assumere e proseguire con il grande slancio missionario della Chiesa in America Latina e nei Caraibi”.
“Siamo consapevoli – prosegue il Vescovo – che la missione è parte costitutiva dell’identità della Chiesa, chiamata dal Signore ad evangelizzare tutti i popoli. ‘La sua ragion d’essere è quella di agire come lievito e come anima della società, che deve essere rinnovata in Cristo e trasformata nella famiglia di Dio’ . Per questo l’attività missionaria deve, soprattutto, incoraggiare la vocazione missionaria dei battezzati, rafforzando le radici della loro fede e risvegliando la loro responsabilità di discepoli missionari, per essere testimoni fino ai confini della terra”.
Quest’anno il Mese della Bibbia si celebra nel contesto dell’Assemblea ecclesiale della Chiesa in America Latina e nei Caraibi, che ha come motto “Siamo tutti discepoli missionari in uscita”, e nell’anno dedicato a San Giuseppe, Patrono della Chiesa universale, che con il suo esempio ci insegna soprattutto ad essere obbedienti alla Parola di Dio. “Il materiale di riflessione del libro degli Atti degli Apostoli preparato per quest’anno, ci conduca all’impegno di assumere la nostra vocazione missionaria, e incoraggiati e accompagnati dallo Spirito Santo che ci rende testimoni e profeti, possiamo portare la Parola di Dio in ogni angolo del nostro Paese” conclude Mons. Waldo Barrionuevo Ramírez.