AMERICA/BRASILE – Giornata di preghiera e missione: la Chiesa brasiliana missionaria in Mozambico

 192 total views,  3 views today

Brasilia – La Commissione episcopale per le Missioni della Conferenza Episcopale del Brasile e le Pontificie Opere Missionarie, promuovono per il 1° luglio la quarta edizione della “Giornata di preghiera e missione”, che sarà dedicata alla pace in Mozambico. Il paese è terreno di scontro per le violenze di gruppi armati, dopo aver affrontato circa 20 anni di guerra civile, tra gli anni ’70 e ’90, con più di 1 milione di morti e una scia di distruzione delle infrastrutture, che hanno colpito direttamente l’economia nazionale, i cui effetti durano ancora oggi. Il territorio del Mozambico confina con la Tanzania , il Malawi , Zambia e Zimbabwe , Sudafrica e Swaziland , oe ad essere bagnato dall’Oceano Indiano.
Nella nota pervenuta a Fides, il consigliere della Commissione per l’Azione Missionaria e la Cooperazione Interecclesiale della CNBB, padre Daniel Rochetti, spiega che le “Giornate di preghiera e missione” hanno insegnato che la preghiera sostiene la missione della Chiesa in diverse parti del mondo e in diverse situazioni in cui le persone più povere e bisognose hanno bisogno dell’annuncio della fede e del servizio della carità. “In questo modo motiviamo le persone a capire che la preghiera diventa anche una missione, quando portiamo quella particolare intenzione nel nostro cuore, nella preghiera del Rosario, nella partecipazione alla messa. Il magistero pontificio sottolinea sempre l’importanza di contribuire alla missione con la vita, con la preghiera e con aiuti economici, dando sostegno ai missionari in quel determinato Paese” sottolinea padre Daniel.
La Chiesa cattolica del Brasile è impegnata da lungo tempo nell’opera missionaria nel Paese africano. Nell’arcidiocesi di Nampula, a nord del Mozambico, i missionari brasiliani sono presenti da 26 anni. Dal 1995, i missionari inviati dalla Regione Sud 3 della Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile , che riunisce l’intera Chiesa del Rio Grande do Sul, lavorano nel Progetto delle Chiese Solidali, comprendente sacerdoti, religiosi, laici e laiche.
Ci sono missionari brasiliani anche nella diocesi di Pemba. La missione è gestita dalla Regione Sul 1 della CNBB, che copre lo stato di São Paulo , dal 2018. Nella regione di Dombe, che si trova nella diocesi di Chimoio, è stata istituita dal 2006 la “Fazenda da Esperança”, comunità terapeutica cattolica che accoglie tossicodipendenti e persone affette da ae dipendenze.
La Giornata di preghiera e missione fa parte di una serie di iniziative che evidenziano il valore della preghiera come “agire missionario”, proponendo ad ogni cattolico di dedicare del tempo ogni giorno a pregare per il Paese. Per entrare a far parte di questa catena di preghiera, sui social media si usa l’hashtag rezepormocambique.