AMERICA/BRASILE – Gli Scalabriniani: “La missione nel mondo di oggi è una chiamata per tutti i cristiani”

Brasilia – “L’evangelizzazione in questo grande paese che è il Brasile richiede enormi risorse umane per qualsiasi progetto ecclesiale e sociale”, dice all’Agenzia Fides padre Mario Geremia, Superiore della comunità dei missionari Scalabriniani nell’Arcidiocesi di São Sebastião di Rio de Janeiro. Illustrando la “Campagna di Fraternità”, l’annuale iniziativa quaresimale della Chiesa brasiliana, il missionario afferma: “La nostra azione intende costruire, insieme alle Chiese locali e ai movimenti sociali, spazi di riflessione e di stimolo all’azione missionaria”. Si organizzano, a tal fine, tratta di seminari, studi biblici, laboratori, tavole rotonde, manifestazioni di piazza, cortei e “dialoghi diretti con le autorità pubbliche locali per concretizzare l’azione evangelizzatrice”, aggiunge.
Una questione e una sfida cruciale che la Chiesa sta affrontando riguarda l’accoglienza dei migranti provenienti dal Venezuela. “Ad oggi, sono circa 3,4 milioni di persone costrette a lasciare quel paese” afferma padre Geremia. “In Brasile, nel dicembre 2018, il numero dei venezuelani era di 1.102.000. Per rispondere a questa crisi umanitaria, i missionari Scalabriniani hanno pensato di allestire due Centri Integrati di attenzione ai migranti nello stato di Roraima, al confine con il Venezuela. “Le strutture – spiega il missionario – offrono servizi di alloggio, distribuzione di cibo, formazione al lavoro, assistenza sanitaria primaria, assistenza legale, sostegno ai minori e accompagnamento psicologico e spirituale”.
Quest’anno, nel prossimo mese di ottobre, si celebreranno sia il Mese Missionario Straordinario sia il Sinodo dei Vescovi per l’Amazzonia, ricorda il missionario. Pensando al cammino missionario della Chiesa, padre Gerardo rileva che “la missione nel mondo d’oggi è una chiamata e un impegno per tutti i cristiani, per tutti i battezzati: bisogna avere una grande sensibilità, simpatizzare e solidarizzare con tutto quello che sono le necessità degli altri”.
Link correlati :Guarda la video-intervista a padre Mario Geremia sul canale Youtube dell’Agenzia Fides

da: www.fides.org
I contenuti del sito sono pubblicati con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale