AMERICA/BRASILE – “Provi compassione?”: gesti concreti in vista della Giornata dei Poveri

 25 total views,  1 views today

Brasilia – Domenica 14 novembre si celebra la V Giormata mondiale dei Poveri, istituita da Papa Francesco, che quest’anno ha per tema “I poveri li avete sempre con voi” . La Chiesa brasiliana invita quindi le comunità ecclesiali in questa settimana, dal 7 al 14 novembre, alla realizzazione di un “gesto concreto” in sintonia con la giornata. Il Comitato organizzatore suggerisce quindi di intensificare le azioni concrete per la lotta alla povertà e per una maggiore solidarietà con i poveri in Brasile.
Nella nota pervenuta a Fides, il Vescovo ausiliare di Rio de Janeiro e Segretario generale della Conferenza episcopale del Brasile , Monsignor Joel Portella Amado, richiama l’attenzione sulla necessità di considerare la solidarietà come risposta di fede in un momento di grandi sfide. “La fede ci spinge a sognare e a lavorare insieme per un mondo in cui la povertà sia superata. Non possiamo abituarci alla povertà e diventare indifferenti ai poveri” ha evidenziato.
Il sussidio predisposto per questa circostanza suggerisce di incentivare una serie di iniziative che sono in fase di sviluppo da parte della Chiesa in Brasile: “Azione solidale di emergenza”, “Patto per la Vita e per il Brasile” e “Sesta Settimana sociale”, tra le ae, come percorsi di azioni concrete che possono essere fatte localmente.
Le organizzazioni coinvolte in questa iniziativa hanno adottato il tema: “Provi compassione?” che costituisce un invito a non essere indifferenti davanti alla sofferenza delle persone in situazioni vulnerabili e alla crescente povertà socioeconomica che affligge più di 51,9 milioni di brasiliani. Anche le conseguenze della pandemia hanno acuito questa situazione drammatica, colpendo in modo particolare donne, indigeni e popolazione rurale. Più di 19 milioni di brasiliani sono alla fame, nel 2018 erano 10,3 milioni. Inoe 16 milioni soffrono l’insicurezza alimentare.