AMERICA/COLOMBIA – La Colombia si prepara alla Giornata Missionaria 2021 e a celebrare il centenario del Primo Congresso Missionario nazionale

 231 total views,  1 views today

Bogotà – “Annunciamo Cristo, che ci dona vita e speranza” è lo slogan scelto dalla Colombia per la prossima Giornata Missionaria Mondiale , che Mons. Mario Álvarez Gómez, Vescovo di Itsmina-Tadó e Presidente della Commissione Episcopale per le Missioni, ha illustrato durante l’Assemblea nazionale delle Pontificie Opere Missionarie , svoltasi in modalità virtuale il 31 agosto.
Nel suo intervento Mons. Álvarez Gómez ha parlato sulla consapevolezza della nostra responsabilità missionaria Ad gentes come popolo di Dio. Ha quindi proposto di motivare i fedeli a celebrare i cento anni del Primo Congresso Missionario nazionale, che si svolse in Colombia nel 1924, proposto da Santa Laura Montoya, la quale incoraggiò il Nunzio Roberto Vicentini a promuoverlo e a celebrarlo. Per questo anniversario, il Vescovo proporrà di tenere nel 2024 un’Assemblea plenaria dell’Episcopato sul tema dell’impegno missionario Ad gentes, per sostenere la missione Ad gentes in Colombia e oe i confini della nazione.
Un ao momento importante dell’Assemblea è stato l’intervento di Fr. Dinh Anh Nhue Nguyen, OFM Conv, Segretario Generale della Pontificia Unione Missionaria , sul tema: “Spiritualità biblica della Missione”. Fr. Dinh Anh Nhue Nguyen ha evidenziato che la Spiritualità biblica, illuminata dalla Tradizione cristiana, costituisce il pilastro della missione. Dal seno del Padre scaturisce la missione del Figlio e la missione dei credenti. Il profilo della storia della missione si evidenzia in questi punti: in principio Dio creò i popoli, poi scelse Israele, poi verrà Gesù Cristo, poi la rielezione di Israele e alla fine la salvezza di tutti i popoli. Ha quindi sottolineato che il campo di missione è il mondo intero, il tempo della missione è l’eternità e che il primo mandato missionario è umanizzare la terra
Durante l’Assemblea è stato illustrato il manifesto per la Giornata Missionaria: al centro Gesù a braccia aperte, per accogliere tutti; sullo sfondo la Croce, segno della vittoria dell’amore; la scena dell’Eucaristia ci invita a nutrirci del Corpo e del Sangue di Cristo; un’aa immagine presenta una famiglia che prega il rosario missionario per il mondo intero; quindi si vedono tre missionari che annunciano il Vangelo, che è di tutti e per tutte le culture; l’ultima immagine è quella di una suora che visita una donna malata, rappresentando così tutti i missionari che stanno dando vita e speranza a chi soffre.
Alla fine dell’Assemblea sono state ricordate le tre ricorrenze missionarie del 2022: i 400 anni dalla fondazione di Propaganda Fide, oggi Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli; i 200 anni dalla fondazione dell’Opera per la Propagazione della Fede; i 100 anni del riconoscimento di “Pontificie” alle Opere Missionarie. Questi anniversari saranno parte del programma dei 4 Congressi missionari regionali che si terranno in Colombia nel 2022, in preparazione al XIII Congresso Missionario Nazionale del 2024, che celebrerà il Centenario del Primo Congresso Missionario nazionale nella storia missionaria nazionale.