Please visit our new website audiobookgratis.it. It's absolutely free!

Privacy Policy - Cookie Policy - Termini e condizioni di servizio




Sorry, but we don't accept any kind of donations.
But if you insist, you can help us indirectliy. Just subscribe our YouTube channel.

buying one of our books here (some of theme are also available for free download):

Il volto di Don Chisciotte [INFO] [BUY NOW] [E-BOOK PUB] [GET A FREE COPY] [AUDIO EXTRACT]
Debito Formativo [INFO] [BUY NOW] [E-BOOK EPUB] [KINDLE] [AUDIO EXTRACT]
Nunc et in hora mortis nostrae [BUY NOW] [AUDIOBOOK] [E-BOOK EPUB] [FREE PDF EDITION] [YOUTUBE]
Audiolibri Audible [LINK] [CURATELA LIBRIVOX]
Installare WordPress ed evitare lo stress [E-BOOK EPUB] [KINDLE]
Duepuntozero [BUY NOW] [FREE PDF EDITION]
Un giorno tutto questo dolore ti sarà inutile (never completed) [FREE ODT EDITION]
Difendere la Privacy (very, very old) [FREE PDF EDITION]

We support the Kiwix project (ZIM format) for reading Wikipedia, Wikisource, Wikinews, Wikibooks, Wikiquote, Wikihow, Wikiwoyage, Wikitionary, Wikiversity.
Project Gutenberg, Videos, Vikidia and Other Resources off line


Andrea Scanzi

Andrea Scanzi

Andrea Scanzi (Arezzo, 6 maggio 1974[1]) è un giornalista e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Si è laureato in lettere moderne nel 2000 con una tesi sui cantautori. Autore con Enrico Mattesini dei testi della biografia di Roberto Baggio (Una porta nel cielo/Il sogno dopo), ha scritto per Il Mucchio Selvaggio, il manifesto, Il Riformista, L’Espresso e Panorama, prima di passare nell’agosto 2005 a La Stampa. Ha vinto lo Sporterme 2003 come “miglior giornalista under 30” e il Premio CONI 2005 Sezione Letteratura. Si occupa di cultura, costume, spettacolo, politica, vino e sport. È giurato al Club Tenco e Direttore Artistico del Premio Pigro Ivan Graziani.

Scanzi nel 2012 a teatro

Ha scritto lo spettacolo Gaber se fosse Gaber, patrocinata dalla Fondazione Gaber, che ha attraversato i teatri d’Italia dal 2011 al 2013 (120 repliche). Nel settembre 2012 ha esordito con un secondo spettacolo teatrale, Le cattive strade, con Giulio Casale, dedicato a Fabrizio De André. Nell’estate del 2011 ha lasciato La Stampa per approdare a Il Fatto Quotidiano. L’11 settembre 2007 è uscito per Arnoldo Mondadori Editore il bestseller Elogio dell’invecchiamento, alla scoperta dei 10 migliori vini italiani (e di tutti i trucchi dei veri sommelier), giunto alla terza edizione. Appassionato di vino e cucina, è sommelier e degustatore ufficiale (Ais), oltre che assaggiatore di formaggi (Onaf).

Il 22 aprile 2008 è uscito Ve lo do io Beppe Grillo (Arnoldo Mondadori Editore). Il libro è stato poi aggiornato e ristampato nel luglio 2012, con prefazione di Marco Travaglio. Da allora è divenuto un volto televisivo ricorrente, come opinionista e anche monologhista, soprattutto su LA7. Il suo parziale successo nel mondo dello spettacolo viene attribuito ai toni polemici e provocatori dei quali si serve durante i dibattiti.

Gianni Mura lo recensì così nel 2003: “il migliore della nostra tribù, in relazione all’età”. Il 6 maggio 2010, giorno del suo 36º compleanno, è stato insignito del Premio Durruti. Il 26 novembre ha ricevuto il Pescara Abruzzo Wine – Premio Vino e Cultura come “miglior giornalista dell’anno”. Edmondo Berselli lo ha citato in alcuni libri. In particolare nel testamentario Liù. Biografia morale di un cane (Mondadori 2009): “A proposito di allievi, avevo nominato mio discepolo, almeno a titolo morale, anche Andrea Scanzi, il boy di Arezzo, autore fra altre robette gaberiane e beppegrilliste di un eccitante e spiritoso Elogio dell’invecchiamento, dedicato alla cultura del vino, ma ormai è troppo cresciuto e affermato, e quindi allievo un corno, al massimo lo eleggo compagno di merende”. Aretino, vive però nel cortonese. Il 5 aprile è uscito un suo racconto e-book, Happy Birthday, Nebraska per Feltrinelli, ispirato al trentennale dell’album Nebraska di Bruce Springsteen. Per “Gaber se fosse Gaber” ha ricevuto il Premio Internazionale Cilea Giornalismo e Cultura a Reggio Calabria, il “Premio Nazionale Paolo Borsellino” a Giulianova (Teramo) e il Premio Lunezia (“la lucida dialettica teatrale di Scanzi: uno dei migliori comunicatori che abbiamo in Italia”). Dopo avere ricevuto la nomination nel 2012, ha vinto l’anno successivo i “Tweet Awards” come Miglior Giornalista Italiano 2013 su Twitter.

Il suo libro Non è tempo per noi (Rizzol) esce il 13 novembre, viene promosso il 20 novembre all’@edicolafiore di Fiorello e raggiunge le tre edizioni in una settimana.

L’esordio da conduttore televisivo[modifica | modifica sorgente]

Il 4 marzo 2013 annuncia che, a partire dallo stesso mese, condurrà “Reputescion, quanto vali su web?”, un nuovo programma televisivo sul canale La3 che analizzerà la reputazione on line degli ospiti.[2]

Appoggio politico[modifica | modifica sorgente]

In occasione delle Elezioni politiche italiane del 2013 ha dichiarato di votare il MoVimento 5 Stelle di Beppe Grillo.[3]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

Premi[modifica | modifica sorgente]

  • 2002 – Premio Sporterme
  • 2005 – Premio Coni – Letteratura Sportiva
  • 2010 – Premio Durruti
  • 2010 – Premio Abruzzo Wine
  • 2012 – Premio Internazionale Cilea Giornalismo e Cultura
  • 2012 – Premio Nazionale Paolo Borsellino
  • 2013 – Premio Lunezia
  • 2013 – Miglior Giornalista Italiano su Twitter (Tweet Awards)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Andrea Scanzi, Chi sono, andreascanzi.it. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  2. ^ REPUTESCION, QUANTO VALI SUL WEB?, la3tv.it, 22 febbraio 2013. URL consultato il 4 marzo 2013.
  3. ^ Elezioni 2013 – Per chi votano Travaglio, Guzzanti, Scanzi, ecc. Tra Rivoluzione Civile e il Movimento 5 Stelle

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]



This article uses material from the Wikipedia article Andrea Scanzi, which is released under the Creative Commons Attribution-Share-Alike License 3.0.


I commenti qui sono chiusi.