ASIA/COREA DEL SUD – Nasce una Fondazione missionaria intitolata al Cardinale Nicholas Cheong

 21 total views,  1 views today

Seoul – Si intitola “Nicholas Cheong Missionary Scholarship Foundation”: è la nuova iniziativa lanciata dall’Arcidiocesi di Seoul per commemorare il compianto cardinale Nicholas Cheong Jin-suk, ex Arcivescovo di Seoul e Amministratore apostolico di Pyongyang. Come spiega una nota inviata a Fides dall’Ufficio Comunicazioni dell’Arcidiocesi, la nuova Fondazione garantirà borse di studio e “sarà una pietra angolare della cura pastorale per sostenere i missionari laici e artisti” nella loro missione di annunciare il Vangelo con parole e opere. L’iniziativa, che si prevede durerà almeno 10 anni, fino al 2031, centenario della nascita del Cardinale Cheong, è nata perchè il Cardinale ha sempre sottolineato l’importanza della vocazione missionaria di tutta la Chiesa e il compito di evangelizzatore di ogni battezzato.
Nei mesi scorsi l’Arcidiocesi aveva condotto un sondaggio tra i missionari laici, in preparazione per il progetto, e l’indagine ha rivelato che la maggior parte di loro affrontano sfide di diversa natura: in tal senso le borse di studio potranno aiutarli a perseguire la loro formazione e la moro missione nel raggiungere le genti di tutto il mondo con il messaggio cristiano di amore e di salvezza.
I beneficiari delle borse di studio saranno selezionati tra i missionari laici cattolici coreani che sono attualmente all’estero per servire ed evangelizzare le comunità nel Sudest asiatico e in ae nazioni. Ogni candidato sarà valutato da un apposito Comitato, e i vincitori saranno premiati in una cerimonia annuale di consegna della borsa di studio il 6 dicembre, festa di San Nicola.
Inoe, la Fondazione intende organizzare un “Centro di supporto per le arti e la cultura cattolica” che offre agli artisti cattolici risorse finanziarie e sostegno organizzativo come pubbliche relazioni, assistenza legale, servizi vari di assistenza e consulenza.
Le radici del progetto stanno in un incontro tra il Cardinale Cheong e un’attrice cattolica coreana, Maria Magdalena Ji-young Kim, durante la prima di un film 10 anni fa. La donna restò molto colpita da ciò che il compianto Cardinale disse: “La missione è sempre stata per me il riferimento essenziale, quando si tratta di parole e opere”.
La donna, in seguito si recò da padre Matthias Young-Yup Hur, portavoce dell’Arcidiocesi di Seoul – e oggi Presidente della “Nicholas Cheong Missionary Scholarship Foundation” – e donò 34.000 dollari USA come contributo per sostenere l’opera missionaria del Cardinale Cheong. Da questa prima donazione è nata l’idea di rendere questa assistenza missionaria più strutturata, creando una apposita Fondazione. Il Cardinale Yeom, oggi Arcivescovo emerito di Seoul, si recò a visitare Maria Magdalena Kim in ospedale, prima della morte della donna, riparlando di questi temi. Così ha preso forma il progetto della Fondazione.
Il Cardinale Cheong è nato a Seoul nel 1931. È stato ordinato sacerdote il 18 marzo 1961 e ha studiato presso la Pontificia Università Urbaniana, conseguendo la Licenza in Diritto Canonico. E’ stato Arcivescovo di Seoul e Amministratore apostolico del
Diocesi di Pyongyang per 14 anni a partire dal 1998, quando fu nominato alla carica dopo il compianto cardinale Stephen Kim Sou-hwan . Papa Benedetto XVI lo ha elevato al rango di Cardinale il 24 marzo 2006. È morto il 27 aprile 2021.