Archivi categoria: Senato della Repubblica

Mercoledì 26 Giugno 2019 – 126ª Seduta pubblica : Comunicato di seduta

Seduta
Ora inizio: 16:05

L’Assemblea ha avviato la discussione del ddl n. 1354, Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, recante misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi , approvato dalla Camera dei deputati.

Il decreto-legge contiene misure fiscali per la crescita economica (Capo I), norme per il rilancio degli investimenti privati (Capo II), disposizioni per la tutela del made in Italy (Capo III) e ulteriori interventi per la crescita (Capo IV). Con riferimento alle misure di natura fiscale, il provvedimento contiene disposizioni quali la reintroduzione del superammortamento; la progressiva riduzione dell’aliquota IRES; diverse misure di stimolo per il mercato immobiliare; agevolazioni in favore dei lavoratori rimpatriati e dei docenti ricercatori che rientrano in Italia, nonché l’estensione del regime agevolativo per i pensionati esteri che trasferiscono la loro residenza nel Mezzogiorno; misure per la rigenerazione urbana e per l’edilizia in genere; misure di stimolo al rimpiego di imballaggi riutilizzabili o prodotti da riciclo e da riuso; la fatturazione elettronica per i rapporti commerciali con San Marino; un credito d’imposta per la partecipazione a fiere di settore, anche nazionali; semplificazioni per gli immobili concessi in comodato d’uso e in materia di controlli formali delle dichiarazioni dei redditi; l’esenzione dal pagamento della TASI per i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita. Tra gli interventi in materia di imprese, il testo contiene norme di semplificazione per la gestione del Fondo di garanzia per le PMI; l’introduzione del cosiddetto Fondo salva-opere; la proroga del bonus aggregazione; misure di contrasto all’evasione nel settore turistico-ricettivo; il rifinanziamento di 100 milioni di euro per l’anno 2019 del Fondo di garanzia per la prima casa e l’utilizzo delle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione per 300 milioni di euro nel triennio 2019-2021, per favorire lo sviluppo di grandi investimenti delle imprese insediate nelle Zone Economiche Speciali (ZES); l’ampliamento della platea delle imprese beneficiarie dei finanziamenti agevolati erogati a valere sul Fondo per il credito alle aziende vittime di mancati pagamenti; numerose modifiche alla disciplina della cartolarizzazione dei crediti. In tema di enti locali e territoriali si interviene in materia di facoltà assunzionali delle Regioni a statuto ordinario e dei Comuni con la finalità di accrescere le facoltà assunzionali degli enti che presentino un rapporto virtuoso fra spese complessive per il personale ed entrate riferite ai primi tre titoli del rendiconto; una nuova disciplina per l’estinzione delle posizioni debitorie di Roma Capitale e di altri Comuni capoluogo delle città metropolitane; misure di semplificazione e rimodulazione della disciplina dei piani di riequilibrio finanziario pluriennale degli enti in dissesto. In materia bancaria, si è prorogato al 31 dicembre 2020 il termine per l’attuazione della riforma delle banche popolari ed è stata modificata la disciplina del Fondo indennizzo risparmiatori (FIR); si è introdotta infine un’ulteriore agevolazione fiscale per gli investimenti in fondi di investimento europei a lungo termine (ELTIF) e la proroga della concessione della garanzia dello Stato sulle nuove passività emesse da Banca Carige e sui finanziamenti erogati discrezionalmente dalla Banca d’Italia al medesimo istituto.

Dopo aver respinto le pregiudiziali di costituzionalità, presentate rispettivamente da FI-BP, PD e LeU, il Presidente della 6a Commissione, sen. Bagnai (L-SP), nel riferire sui lavori delle Commissione riunite 6a e 10a, ha evidenziato il clima di lealtà e collaborazione nel quale è avvenuta la discussione del provvedimento: diversi sono stati gli ordini del giorno accolti dall’Esecutivo. Tuttavia, la mole del testo e il numero elevato, benché congruo, degli emendamenti presentati non hanno consentito di esaurirne l’esame. È quindi iniziata la discussione generale.

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Incontro con delegazione parlamentari di Tunisia e Egitto in 3a Commissione

Mercoledì 26 6 2019

Mercoledì 26 giugno alle 14,30, l’Ufficio di Presidenza della Commissione Esteri incontra una delegazione di parlamentari, consiglieri regionali ed alti dirigenti pubblici della Tunisia e dell’Egitto.

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Incontro con delegazione parlamentari Tunisia e Egitto in 3a Commissione

Mercoledì 26 6 2019

Mercoledì 26 giugno alle 14,30, l’Ufficio di Presidenza della Commissione Esteri incontra una delegazione di parlamentari, consiglieri regionali ed alti dirigenti pubblici della Tunisia e dell’Egitto.

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Senato&Cultura, il 6 luglio Casellati premierà Lina Wertmüller

Martedì 25 6 2019

Sabato 6 luglio sarà il grande cinema italiano il protagonista del sesto appuntamento di “Senato&Cultura”, la rassegna voluta dal Presidente Elisabetta Casellati nell’ambito del protocollo d’intesa che vede il Senato e Rai Cultura impegnati a valorizzare il patrimonio artistico-culturale italiano.
Nell’occasione il Presidente Casellati renderà omaggio alla genialità artistica di Lina Wertmüller consegnandole una targa alla carriera.
Mentre sullo sfondo scorreranno le immagini dei celebri film della regista, al centro dell’Aula Legislativa, con la conduzione di Andrea Delogu, si susseguiranno le performance dei giovani allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia i quali riproporranno alcuni brani tratti dalle sue sceneggiature originali più famose.
A celebrare Lina Wertmüller interverranno nell’Emiciclo l’attore Riccardo Scamarcio, che è stato suo allievo, e Felice Laudadio, Presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia, ai quali – nel ripercorrerne la carriera – si alterneranno i contributi delle registe Francesca Archibugi, Liliana Cavani e Cristina Comencini mentre l’attrice e cantante Lina Sastri le dedicherà un omaggio musicale.

MODALITÀ DI PRENOTAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE DEL PUBBLICO: www.senato.it/visitareilsenato/privati

MODALITÀ DI ACCREDITO STAMPA ALL’EVENTO
Le richieste di accredito da parte dei giornalisti dovranno essere inviate entro venerdì 5 luglio via mail all’indirizzo: accrediti.stampa@senato.it
Le richieste di fotografi e operatori radio-tv devono contenere i dati anagrafici completi e gli estremi del documento d’identità. Per i giornalisti non iscritti all’Associazione Stampa Parlamentare, è necessario indicare il numero di tesserino dell’Ordine dei Giornalisti. Entrata dall’ingresso principale di Palazzo Madama.

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Martedì 25 Giugno 2019 – 125ª Seduta pubblica : Comunicato di seduta

Seduta
Ora inizio: 16:32

Il Presidente Calderoli ha comunicato gli esiti della Conferenza dei Capigruppo, che ha approvato modifiche al calendario corrente e il nuovo calendario dei lavori fino al 25 luglio. Oggi pomeriggio e domani mattina saranno dedicati ai lavori delle Commissioni riunite 6a e 10a per l’esame del dl crescita, la cui discussione inizierà in Aula domani pomeriggio, dopo la votazione delle pregiudiziali di costituzionalità. Sono previste inoltre sedute senza orario di chiusura giovedì 27 e, se necessario, venerdì 28. La votazione per l’elezione di due componenti del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali è differita ad altra data da concordarsi con la Camera dei deputati e il question time già previsto non avrà luogo. La settimana dal 1° al 5 luglio sarà dedicata prevalentemente ai lavori delle Commissioni, ad eccezione di martedì 2 luglio per una seduta dell’Assemblea su comunicazioni del Presidente sulla composizione del Senato a seguito delle elezioni al Parlamento europeo. Nella settimana dal 9 all’11 luglio saranno discussi: risoluzione delle Commissioni riunite esteri e difesa sulla partecipazione dell’Italia alle missioni internazionali; comunicazioni del Presidente sul disegno di legge collegato alla manovra di finanza pubblica concernente deleghe in materia di spettacolo; legge di delegazione europea 2018 e connesse relazioni sulla partecipazione dell’Italia all’Unione europea, ove concluse dalla Commissione; ratifiche di accordi internazionali, e, ove conclusi dalle Commissioni, seconda deliberazione sul disegno di legge costituzionale in materia di riduzione del numero dei parlamentari; disegno di legge costituzionale in materia di iniziativa legislativa popolare e di referendum e, dalla sede redigente, disegno di legge sulla tutela delle vittime di violenza di genere, nonché documenti definiti dalla Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari in tema di verifica dei poteri. La settimana dal 15 al 19 luglio sarà riservata ai lavori delle Commissioni, mentre dal 23 al 25 luglio saranno discussi, ove conclusi dalle Commissioni, i disegni di legge sul salario minimo orario, sulla videosorveglianza e sul distacco di comuni dalla regione Marche alla regione Emilia-Romagna, nonché, ove trasmesso in tempo utile dalla Camera dei deputati, il decreto-legge in materia di ordine e sicurezza pubblica. Nelle giornate di giovedì 11 e giovedì 27 luglio, alle ore 15, si terrà il question time. La Conferenza dei Capigruppo si riunirà martedì 9 luglio alle ore 12. Alla discussione sul calendario hanno preso parte i sen. Marcucci, Ferrari (PD), Anna Maria Bernini (FI-BP), Loredana De Petris (LeU) e Romeo (L-SP).

Al termine della seduta i sen. Dessì (M5S), Astorre (PD) e Gasparri (FI-BP) hanno reso omaggio al sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, tragicamente scomparso.

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Senato&Cultura, il 6 luglio Casellati premierà Lina Wertmüller Per “l’Omaggio al Cinema” a Palazzo Madama saranno presenti Francesca Archibugi, Liliana Cavani, Cristina Comencini, Lina Sastri, Riccardo Scamarcio e Felice Laudadio con gli allievi

Martedì 25 6 2019

Sabato 6 luglio sarà il grande cinema italiano il protagonista del sesto appuntamento di “Senato&Cultura”, la rassegna voluta dal Presidente Elisabetta Casellati nell’ambito del protocollo d’intesa che vede il Senato e Rai Cultura impegnati a valorizzare il patrimonio artistico-culturale italiano.
Nell’occasione il Presidente Casellati renderà omaggio alla genialità artistica di Lina Wertmüller consegnandole una targa alla carriera.
Mentre sullo sfondo scorreranno le immagini dei celebri film della regista, al centro dell’Aula Legislativa, con la conduzione di Andrea Delogu, si susseguiranno le performance dei giovani allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia i quali riproporranno alcuni brani tratti dalle sue sceneggiature originali più famose.
A celebrare Lina Wertmüller interverranno nell’Emiciclo l’attore Riccardo Scamarcio, che è stato suo allievo, e Felice Laudadio, Presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia, ai quali – nel ripercorrerne la carriera – si alterneranno i contributi delle registe Francesca Archibugi, Liliana Cavani e Cristina Comencini mentre l’attrice e cantante Lina Sastri le dedicherà un omaggio musicale.
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE DEL PUBBLICO
www.senato.it/visitareilsenato/privati
MODALITÀ DI ACCREDITO STAMPA ALL’EVENTO

Le richieste di accredito da parte dei giornalisti dovranno essere inviate entro venerdì 5 luglio via mail all’indirizzo: accrediti.stampa@senato.it
Le richieste di fotografi e operatori radio-tv devono contenere i dati anagrafici completi e gli estremi del documento d’identità. Per i giornalisti non iscritti all’Associazione Stampa Parlamentare, è necessario indicare il numero di tesserino dell’Ordine dei Giornalisti. Entrata dall’ingresso principale di Palazzo Madama.

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Olimpiadi invernali a Milano-Cortina, il Presidente Casellati: «Vittoria di tutti, dimostra stima che l’Italia ha all’estero»

Lunedì 24 6 2019

«La vittoria di Milano e Cortina nella corsa ad ospitare i Giochi Olimpici invernali del 2026 non è solo un grande e meritato risultato che il nostro Paese attendeva da anni, ma è l’affermazione di un principio: quando si lavora uniti e compatti, per l’Italia nessun obiettivo è precluso. In questa giornata possiamo e dobbiamo sentirci orgogliosamente italiani».

Lo ha detto il Presidente del Senato Elisabetta Casellati commentando la scelta del Comitato Internazionale Olimpico di assegnare a Milano e Cortina le Olimpiadi invernali del 2026.

Il Presidente Casellati ha aggiunto: «Oggi abbiamo avuto anche la riprova che il nostro Paese all’estero gode di un’immagine e di una stima superiore a quella che abbiamo noi stessi. Da domani bisognerà lavorare per ripagare la fiducia che ci è stata accordata. Ma il Veneto, e Cortina in particolare, così come la Lombardia, hanno una grande tradizione per ciò che riguarda gli sport della neve e del ghiaccio e sapranno certamente essere all’altezza delle aspettative. Ci sono tutti i presupposti perché i Giochi Olimpici 2026 siano una grande festa di sport e di passione ma anche un’importante leva per l’economia, il turismo e lo sviluppo delle infrastrutture nei territori interessati».

«Un grazie doveroso – ha concluso il Presidente del Senato – va rivolto a chi, dal Coni al Governo, dalle Regioni Lombardia e Veneto ai comuni di Milano e Cortina, ha lavorato nei mesi scorsi per arrivare a questo prestigioso traguardo. A tutti loro l’Italia deve rendere merito ed essere riconoscente se nel 2026 il Paese potrà godere di questa straordinaria vetrina».

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Consumo del suolo: audizioni informali in Commissioni riunite 9a e 13a

Venerdì 21 6 2019

Gli Uffici di Presidenza delle Commissioni riunite Agricoltura e Ambiente, martedì 25 giugno alle 9,30, hanno in programma di svolgere audizioni informali di associazioni ambientaliste sui disegni di legge in materia di consumo del suolo

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Consumo del suolo: audizioni informali in Commissioni riunite 9a e 13a

Venerdì 21 6 2019

Gli Uffici di Presidenza delle Commissioni riunite Agricoltura e Ambiente, martedì 25 giugno alle 9,30, hanno in programma di svolgere audizioni informali di associazioni ambientaliste sui disegni di legge in materia di consumo del suolo

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Incontro 3a Commissione con delegazione parlamentari canadesi Associazione Canada-Europa

Venerdì 21 6 2019

Giovedì 27 giugno, alle 15, l’Ufficio di Presidenza della Commissione Esteri ha in programma un incontro con una delegazione di parlamentari canadesi componenti l’Associazione Canada-Europa.

da: www.senato.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito del Senato è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.