Privacy Policy - Cookies Policy- Termini e condizioni

Please visit our new website audiobookgratis.it. It's absolutely free!



Static Wikipedia: Italiano - Inglese - Francese - Spagnolo - Tedesco - Portoghese - Olandese - Polacco - Russo - CineseTurco - Svedese - Swahili - Afrikaans - Vietnamita - Ebraico - Greco - Arabo - Coreano - Finlandese - Winaray - Giapponese - Ungherese - Bulgaro - Farsi - Danese - HindiLituano - Lettone - Catalano - Euskera - Esperanto - Estone -Norvegese -Rumeno -
 Static Wikipedia - Other Languages:  aa - aab - als - am - amg - an -  arc- as - ba - bar - bat - bcl -  be - bh - bi - bm - bn - bo - bpy - br - bs - bug - bxr - cdo - ce - ceb - ch - cho - chr - chy - co - cr - crh - cs - csb - cu - cv - cy- diq - dib - dv - dzee - eml  - ext - fa - ff - fiu - fj - fo - frp - fur - fy - ga - gan - gd - gl - glk . gn - got - gugv - ha - hak  - hif - ho - hr - hsb  - hy - hz -ia- id - ie - ig - ii - ik - ilo - io - is - iu - jbo - jv - ka - kaa - kab - kg - ki - kj - kk - kl - km - kn - kr - ks - ksh - ku - kv - kw - ky - la - lad - lb - lbe - lg - li - lij - lmo - ln - lomdf - mg - mh - mi - mk - ml - mn - mo - mr - mt - mus -my - myv - mzn - na - nh - nap - ne - nds - new -ng - nn - nov - nrm - nv - ny - oc - om - or - os - pag - pa - pdc - pih - pi - pms - ps - qu - rm - rmy - rn - rw - sa- sah - sc -scn - sco -sd - se - sg - sh - si - simple - sk - sl - sm - sn - so - sr - srn - ss - st - stq - su - szl - ta - te - tet - tg - th - ti - tk - tl - tlh - tn - to - tpi - ts - tt - tum - tw - ty - udm - ug - uk - ur - uz - ve - vec - vi - vls - vo - wa - war - wo - wuu -xal - xh - yi - yo - za - zea - zu -  
Other Static Wikipedia: .org - .it - .net - .eu - com - controversi.org - literaturaespanola.es - Quality articles
Wikipedia for Schools: English - French - Spanish - Portuguese
101 free audiobooks - Stampa Alternativa - The Open DVD - Open Bach Project  - Liber Liber - PunchLibretti d'opera - Audioletture - Audible
Appunti di informatica libera - Conferenze - Audiobook PG - Bach Organ WorksEnglish PG - Italiano PG - GNUtemberg - Guide LinuxAnonymous PG -
Holy Bible: King James Version -  OnLine Bible - Spanish Reina Valera - French Segond - World English Bible - KJV Concordances - Concordanza Biblica -
Ottone I del Sacro Romano Impero - Wikipedia

Ottone I del Sacro Romano Impero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ottone I
Ingrandisci
Ottone I
Ottone sconfigge Berengario
Ingrandisci
Ottone sconfigge Berengario
Tomba di Ottone I nella Cattedrale di Magdeburgo
Ingrandisci
Tomba di Ottone I nella Cattedrale di Magdeburgo

Ottone I il Grande (23 novembre 912 - 7 maggio 973), figlio di Enrico I l'Uccellatore, re dei Germani, e di Matilde di Ringelheim, fu duca di Sassonia, re di Germania e si può sostenere che fu il primo Imperatore del Sacro Romano Impero - Carlomagno fu Sacro Romano Imperatore ma regnò su quelle che oggi sono: Francia, Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Germania occidentale, Svizzera, Austria Occidentale e Italia Settentrionale.

Nel 929 sposò Editha (Edith), sorellastra del sovrano anglosassone Æthelstan. La moglie morì nel 946. Succedendo a suo padre come re dei Germani nel 936, Ottone sconfisse i Magiari nel 955, alla Battaglia di Lechfeld, vicino Augusta in Baviera, fermandone l'avanzata nell'Europa centrale. Nel 963, Ottone sconfisse Mieszko I, duca di Polonia e lo costrinse a pagargli tributo.

Nel 951 - 952 intraprese una campagna in Italia, conquistò la Lombardia e sposò Adelaide di Borgogna. Costei era vedova del re d'Italia Lotario II che era stato ucciso presumibilmente da Berengario II il quale, per distogliere i sospetti da sé, impose da Adelaide il matrimonio con il proprio figlio Adalberto. La regina si riparò nel castello di Canossa invocando l'aiuto di Ottone che nel 952 si appropriò del titolo di Re d'Italia. Nel 957 le armate tedesche, guidate dal figlio di Ottone, Litolfo, strinsero di assedio Berengario II, che si era nuovamente ribellato e rinchiuso nella fortezza dell'Isola di San Giulio, da cui il re italiano tratto' condizioni di pace non eccessivamente sfavorevoli. Dopo la morte di Litolfo, forse avvelenato dallo stesso Berengario II nel castello di Pombia, si rese necessaria una nuova campagna in Italia, durante la quale Ottone venne incoronato Imperatore da Papa Giovanni XII (2 febbraio 962). Subito dopo Ottone mosse su Pavia. I ribelli, non ritenendo di poter difendere la citta' e non avendo forze sufficienti per opporsi in campo aperto ai tedeschi, decisero di asserragliarsi nelle fortezze piu' sicure del regno, probabilmente sperando in qualche rovesciamento della sorte. La regina Willa scelse la fortezza dell'isola di San Giulio portandovi il tesoro reale, Berengario e Adalberto si arroccarono invece nell'imprendibile San Leo. Ottone dapprima strinse di assedio Willa. In quei mesi sull'isola nacque il futuro abate Guglielmo da Volpiano. Presa per fame la fortezza, il generoso imperatore fece scortare sana e salva la donna fino a San Leo perché potesse ricongiungersi col marito. Due anni dopo, comunque, anche San Leo dovette capitolare e Berengario e Willa furono portati prigionieri in Germania. Per ridare prestigio al pontificato e per esercitare un controllo politico sulla Chiesa Ottone emanò un atto, Privilegium Othonis, in cui si dichiarava che l'imperatore aveva il diritto di scegliere e confermare il papa a lui gradito.


Anche se il termine "Sacro Romano Impero" non venne usato fino a 200 anni dopo, Ottone ne viene talvolta considerato il fondatore (altri conferiscono questo onore a suo padre Enrico) e viene contato come il primo in una successione di Imperatori di varie dinastie che finì solo quando Napoleone dissolse il Sacro Romano Impero e l'ultimo Imperatore della Casa di Asburgo abdicò la Corona nel 1806. (Nota: Carlomagno venne incoronato Imperatore nell'800, rivitalizzando il concetto e l'ideale di Imperatore Romano d'occidente, e viene visto da molti come il primo Sacro Romano Imperatore. Egli venne seguito da diversi Imperatori Carolingi. Con Ottone inizia l'associazione tra il titolo di Imperatore e la regalità tedesca).

Dopo il suo ritorno dall'Italia presiedette nel 973 la Dieta di Quedlinburg, il 7 maggio del 973 morì per un avvelenamento alimentare (carne avariata durante un festeggiamento).

Suo successore al trono imperiale fu il figlio Ottone II.

Il suo fratello minore fu l'Arcivescovo Bruno I di Colonia.

[modifica] Bibliografia

Rodolfo il Glabro, Cronache dell'anno Mille. Liutprando da Cremona, Liber de rebus gestis Ottonis imperatoris. Pietro Verri, Storia di Milano, 1783.

[modifica] Successione

Primo matrimonio con Editha nel 929.

  • Liudolfo (930-957), duca di Svevia
  • Liutgarda (931-953) - 947 sposata con Corrado il rosso duca di Lorena

Secondo matrimonio Adeleide di Borgogna nel 951.

  • Matilda, priora di Quedlinburg
  • Enrico
  • Bruno
  • Ottone II (955-983), Imperatore



Predecessore:
Enrico I l'Uccellatore
Duca di Sassonia
936973
Successore:
Bernardo I
Sacro Romano Imperatore
962 - 973
Successore:
Ottone II