EUROPA/AUSTRIA – Missio Austria avvia la collana “Editio Missio”: “Ogni libro per il lettore è una motivazione per diventare missionario”

 158 total views,  1 views today

Vienna – Le Pontificie Opere Missionarie in Austria stanno aprendo nuovi orizzonti. Oe alla rivista “allewelt”, che esce da oe 60 anni e con sei numeri l’anno e raggiunge 40.000 abbonati, le Pontificie Opere Missionarie in collaborazione con il “Be + Be-Verlag” del L’Università di Heiligenkreuz pubblica la collana “Editio Missio” che comprende biografie di missionari austriaci, oe a numerosi ai libri. I proventi della vendita vanno a beneficio dei tanti progetti sostenuti da Missio Austria.
Nel Mese Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019, il salesiano indiano padre Tom Uzhunnalil è stato ospite di Missio Austria e in quell’occasione è nata l’idea di pubblicare la storia del suo rapimento. Sempre nella collana “Editio Missio” è cosi uscito in italiano, inglese e tedesco il suo libro “Salvati dalla grazia di Dio. Come sono sopravvissuto al terrore e al rapimento” che nell’edizione italiano porta il titolo “Vivo per miracolo”.
Padre Tom è stato rapito dai terroristi dello Stato Islamico in Yemen nel 2016 e tenuto prigioniero per ben 557 giorni. Quando si sparse la voce che i rapitori volevano crocifiggere padre Tom in pubblico, si scatenò una tempesta di preghiere in tutto il mondo. Dopo 18 mesi, padre Tom è stato rilasciato inaspettatamente e da allora ha girato il mondo come “apostolo del perdono e della carità”.
Nel suo libro il salesiano descrive innanzitutto la sua infanzia, la sua vocazione, il suo servizio sacerdotale e l’esperienza personale nella missione in Yemen, dove è stato l’unico sacerdote a lavorare con un visto sacerdotale. Infine, in diversi capitoli, racconta la storia del suo drammatico rapimento e rilascio. Nell’ultimo capitolo, padre Tom riassume il ritorno alla libertà, culminato, tra l’ao, in un commovente incontro con papa Francesco a Roma: «Rimane una grande gratitudine». D’ora in poi vuole «dare testimonianza della grazia e della bontà dell’Onnipotente, che mi ha protetto e guidato in questo momento difficile e lo fa ancora».
Oe alla storia di padre Tom il libro contiene una testimonianza sulle quattro Suore della Carità assassinate. Diciotto persone sono state uccise nell’attacco in cui è stato rapito padre Tom, comprese quattro sorelle di Madre Teresa. Una delle giovani sorelle era del Ruanda. I suoi genitori raccontano della loro figlia in un intervista con Missio Austria.
“Gesù ci chiede di essere suoi testimoni. La testimonianza viene attraverso l’azione, attraverso la vita. I nostri missionari non parlano solo di amore, vivono l’amore. Verba docent, exempla trahunt, dice un proverbio latino: Le parole insegnano, ma gli esempi motivano e incoraggiano l’imitazione. Ogni libro è per il lettore una motivazione per diventare missionario”, afferma padre Karl Wallner Direttore nazionale delle Pontificie Opere Missionarie in Austria ed editore di “Editio Missio”.