EUROPA/ITALIA – P. Gigi Maccalli, tre anni dopo: emozioni, gioia, grazia, ricordi

 23 total views,  1 views today

Feriole – 17 settembre 2018 memoria del suo rapimento – 17 settembre 2021 testimonianza e lode per la sua liberazione: P. Gigi Maccalli, sacerdote della Società per le Missioni Africane, tre anni dopo essere ostaggio dei jiadisti in Mali per oe due .
“È stata una coincidenza cercata e possiamo solo dire grazie a Dio per averci donato questo momento con p. Gigi” scrive Silvia Sandon, consacrata all’Ordo Virginum di Feriole, in occasione dell’incontro avuto a Feriole nel quale il missionario ha presentato il suo libro “Catene di libertà”.
“Abbiamo desiderato tanto incontrare p. Gigi di persona, vederlo nuovamente per le strade di Feriole, incrociare il suo sguardo luminoso e ascoltare ciò che ha vissuto nei suoi due anni di prigionia. È stato un tempo di Grazia, di ritrovo tra persone che hanno intrecciato la loro vita con quella di p. Gigi, negli anni della sua permanenza qui a Feriole, ma è stata l’occasione anche di incontro per chi non lo conosceva, ma ha unito la sua preghiera alla nostra, affidando a Dio questo suo figlio.”
La consacrata ha ringraziato p. Gigi per la sua testimonianza carica di silenzi e commozione. “Le tue parole di perdono, liberazione, di attenzione all’ao, di accoglienza e preghiera, ci hanno nuovamente ricordato il prezioso dono della tua missione, del nostro essere uomini e donne chiamati da Dio per la pace, la riconciliazione, il dialogo e l’accoglienza.”