EUROPA/POLONIA – Verso il Sinodo Missionario dei bambini: “Con il Santo Padre risvegliamo alla missione”

 16 total views,  1 views today

Varsavia – Tutto il mondo cattolico ha iniziato il cammino sinodale rispondendo all’invito del Santo Padre Francesco. Seguendo il cammino della Chiesa universale, la Pontificia Opera della Santa Infanzia della Polonia sta coinvolgendo i bambini che ne fanno parte nella preparazione del loro “Sinodo Missionario” che si celebrerà nel 2022, quando la POSI celebrerà il centenario del riconocimento come Opera “Pontificia”, cioè che appartiene al Santo Padre.
“Sarà un’occasione per celebrare e gioire insieme per questo Giubileo. Vogliamo che i bambini si sentano una comunità, in comunione con il Santo Padre e con tutti i bambini del mondo. Gli vogliamo trasmettere l’universalità della Chiesa” spiega all’Agenzia Fides suor Monika Juszka, RMI, Segretaria nazionale della POSI in Polonia. “Il secondo obiettivo sarà quello di condividere la presenza e le attività missionarie di bambini e ragazzi nelle loro diocesi. Vogliamo scoprire i loro punti di forza e cercare, insieme, di individuare dove la presenza della POSI è carente e in che modo possiamo migliorare”.
Il Sinodo Missionario si rivolge ai bambini che sono membri della POSI, che partecipano quindi alla formazione annuale dei gruppi missionari e intraprendono le diverse iniziative missionarie, nonché ai loro animatori. Ogni diocesi sarà rappresentata da 2, 4 o 6 bambini e 1, 2 o 3 animatori, a seconda del numero dei gruppi missionari POSI presenti nella diocesi. I delegati saranno eletti dal Direttore diocesano delle Pontificie Opere Missionarie e saranno inviati solennemente al Sinodo dal Direttore o dal Vescovo della diocesi. Siamo già al secondo anno di preparazione al Sinodo, secondo l’itinerario indicato dalla Direzione nazionale delle POM, che ha il suo logo, l’inno e la preghiera ufficiale. In ogni numero della rivista Świat Misyjny vengono illustrati e spiegati i preparativi.
Il Sinodo si svolgerà il 17 settembre 2022 nei locali dell’Università Cardinale Stefan Wyszyński di Varsavia. “Per sottolineare l’universalità delle POM e il legame con il Santo Padre – sottolinea suor Monika -, sono stati invitati al Sinodo il Nunzio Apostolico in Polonia, l’Arcivescovo Salvatore Pennacchio, e Suor Roberta Tremarelli, Segretaria generale della POSI”. La giornata prevede diversi momenti: accoglienza, lavori di gruppo, momenti di gioco, la Santa Messa presieduta dal Nunzio, per concludere con la Coroncina alla Divina Misericordia e il solenne invio dei partecipanti.
Illustrando gli obiettivi che si pone il Sinodo dei Bambini, la Segretaria nazionale della POSI li divide in due gruppi: “nella giornata del Sinodo vogliamo realizzare una celebrazione comune, festeggiare insieme, sentirci un’unica comunità, vedere quanto bene fanno i bambini della POSI nelle loro diocesi e cercare insieme come possiamo contribuire ancora meglio all’animazione e alla cooperazione missionaria. Dopo il Sinodo, una volta tornati nelle loro diocesi, i partecipanti avranno il compito di informare gli ai su quanto è accaduto al Sinodo e quali temi specifici sono stati sviluppati per animare l’opera missionaria dei bambini nella diocesi. Lo faranno in collaborazione con il Direttore diocesano delle POM”.