OCEANIA/AUSTRALIA – Aiutare i bambini svantaggiati a diventare bravi adulti: la Giornata missionaria per le suore del Buon Pastore in Thailandia

 17 total views,  1 views today

Sydney – Catholic Mission Australia, nome con cui sono conosciute le Pontificie Opere Missionarie dell’Australia, per l’annuale Mese Missionario di ottobre ha lanciato un appello a sostenere in particolare il lavoro delle Suore del Buon Pastore in Thailandia, che si occupano dei bambini provenienti da ambienti vulnerabili e svantaggiati, attraverso il Kindergarten Centre.
“Ogni anno la penultima domenica di ottobre è dedicata alla Giornata Missionaria Mondiale e questo è un richiamo abituale all’importanza dell’opera missionaria” afferma il Direttore nazionale di Catholic Mission, p. Brian Lucas, nella nota inviata all’Agenzia Fides. “Non possiamo non parlare di ciò che abbiamo visto e ascoltato, e il nostro battesimo ci chiama ad essere discepoli missionari. Attraverso la preghiera e il sostegno materiale raggiungiamo le Chiese missionarie, quelle perseguitate, fragili e prive delle risorse che spesso diamo per scontate” sottolinea p. Lucas. Il Kindergarten Center, gestito da suor Chalaad e dalle Suore del Buon Pastore, è stato aperto per dare assistenza ai bambini delle donne che lavorano presso il Good Shepherd Sisters Fatima Training Center, un laboratorio di formazione per donne provenienti da ambienti svantaggiati. L’asilo si è poi ampliato per accogliere i bambini locali, che aimenti perderebbero l’educazione della prima infanzia.
“La maggior parte dei bambini che frequentano il centro proviene da famiglie povere delle vicinanze” spiega suor Chalaad, citando come esempio Samorn e la sua piccola Kusa, di cinque anni. Samorn non ha terminato la scuola elementare, iniziando a lavorare a tempo pieno a soli 12 anni. Come ogni genitore, Samorn vuole che Kusa abbia migliori prospettive di vita rispetto a lei: “Voglio che mia figlia finisca la scuola, voglio che sia in grado di mantenersi in futuro”.
Al Kindergarten ogni bambino ha a disposizione uno spazio per accedere all’istruzione, all’assistenza sanitaria e ai pasti nutrizionali, inoe viene aiutato a sviluppare un’autostima positiva, in un ambiente in cui può imparare e crescere in sicurezza. La scuola materna si prende cura di oe cento bambini. “Constatiamo che l’educazione è importante – evidenzia suor Chalaad -. Se i bambini avranno la possibilità di studiare e di andare a scuola, questa sarà un’ottima occasione per loro. Lavorando con i bambini, posso vedere come in futuro potranno essere delle brave persone adulte”.
Obiettivo principale del Kindergarten è aiutare i bambini in situazioni difficili a ricevere un’assistenza educativa adeguata all’età, assicurandogli uno spazio sicuro per imparare e crescere, e creare un rapporto di collaborazione con le famiglie.