OCEANIA/PAPUA NUOVA GUINEA – Sognare in grande: la Chiesa cattolica partner strategico per la città e l’intero paese

 44 total views,  1 views today

Port Moresby – Nel corso degli anni, le suore Salesiane FMA hanno sognato e pianificato di creare una propria scuola tecnica per le donne. Finalmente è arrivato il giorno tanto atteso. ‘Dream Big for the ladies’ presentato il 15 maggio 2021, ha aperto la strada lunedì 26 luglio al nuovo Istituto Tecnico Maria Ausiliatrice .
“Siamo profondamente onorati della vostra visita – ha detto suor Juliet De Leon, missionaria delle Figlie di Maria Ausiliatrice , Animatrice del progetto ‘Dream Big for the ladies’ rivolgendosi all’On. Justin Tkatchenko e al governatore Powes Parkop per il sostegno. “Entrambe le vostre presenze e il vostro supporto confermano la costante dedizione all’educazione, all’offerta di maggiori possibilità per i giovani della Papua Nuova Guinea , affinché diventino membri produttivi delle loro famiglie e comunità, oe a sottolineare il vostro interesse all’ emancipazione femminile nella nostra società”.
“Si tratta di una grande iniziativa della Chiesa cattolica a beneficio delle nostre donne e ragazze e a nome della città sono molto lieto di sostenerla senza esitazioni – ha detto il governatore Parkop, secondo la nota inviata all’Agenzia Fides -. Senza il sostegno della Chiesa cattolica, il governo non sarebbe in grado di raggiungere i giovani, la Chiesa è un partner strategico per la città e il Paese.” Per le FMA e la Famiglia Salesiana non c’è sogno più grande che educare i giovani, perché educare significa evangelizzare.
“Proprio in questi tempi difficili di pandemia è necessaria la collaborazione di tutti per migliorare le condizioni precarie di tanti ragazzi e ragazze attraverso l’educazione, in particolare, quella tecnica e professionale, costruendo più laboratori attraverso la guida delle suore salesiane e dei loro collaboratori laici nella missione”, ha dichiarato p. Gregorio Bicomong, Superiore provinciale dei Salesiani, SDB, il quale ha elogiato gli sforzi delle FMA per avviare, il prossimo anno 2022, l’istituto per le giovani donne emarginate e a rischio. “L’Istituto Tecnico Maria Ausiliatrice è una vera pietra miliare nella storia dello sviluppo spirituale, umano, intellettuale o integrale delle giovani donne di PNG”.
Non sono mancati i ringraziamenti anche da parte dell’On. Tkatchenko, che rivolgendosi alle suore ha detto: “La Chiesa cattolica ha tanto investito in PNG, tempo, sforzi ed energie, senza paura. La Parola di Dio vi guida a beneficio del nostro popolo e l’Istituto Tecnico Maria Ausiliatrice è una di queste realtà speciali”.