Riorganizzazione INPS e INAIL, iniziato l’esame

La XI Commissione Lavoro ha iniziato l’esame in sede referente delle proposte di legge recanti Modifiche al decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479, concernenti l’ordinamento e la struttura organizzativa dell’Istituto nazionale della previdenza sociale e dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (C. 479 Carla Cantone e C. 1158 Murelli – Rel. Murelli, Lega).

Ha quindi iniziato la discussione congiunta delle risoluzioni nn. 7-00075 Gribaudo: Iniziative per la salvaguardia dell’occupazione nel settore della produzione dei mezzi di trasporto e dei loro componenti, con particolare riguardo alla situazione del gruppo FCA e 7-00108 Segneri: Iniziative per la salvaguardia degli attuali livelli occupazionali nel settore dell’industria automobilistica, con particolare riferimento alla situazione del gruppo FCA.

Infine, ha svolto le interrogazioni a risposta immediata nn. 5-00966 Epifani: Applicazione dell’articolo 1, comma 154, della legge n. 205 del 2017, in materia di accesso anticipato al pensionamento per i dipendenti di imprese del settore editoriale e stampatrici di periodici che hanno cessato l’attività; 5-00968 Murelli: Rispetto della normativa in materia di lavoro e degli accordi raggiunti con i rappresentanti dei lavoratori presso gli stabilimenti dell’azienda Amazon; 5-00969 Serracchiani: Affidamento tramite gara della gestione del patrimonio immobiliare dell’INPS, anche con riguardo alla sorte del personale attualmente destinato a tale compito; 5-01004 Invidia: Applicazione della legge n. 147 del 1997, in materia di trattamenti speciali di disoccupazione in favore dei lavoratori frontalieri italiani in Svizzera; 5-01005 Zangrillo: Misure attuative in materia di reddito di cittadinanza, con particolare riguardo all’annuncio della stampa di apposite tessere per la fruizione del beneficio; 5-01006 Rizzetto: Iniziative per la tutela dei lavoratori nell’ambito delle procedure di appalto e di concessione.

Tratto da: www.camera.it
Nota sul Copyright: L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito della Camera dei deputati è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *