Rustico di Filippi – Fastel, messer fastidio de la cazza

Reading Time: < 1 minute

Fastel, messer fastidio de la cazza,
dibassa i ghebellini a dismisura,
e tutto il giorno aringa in su la piazza
e dice ch’e’ gli tiene ‘n aventura.
E chi ‘l contende, nel viso gli sprazza
velen, che v’è mischiato altra sozzura,
e sì la notte come ‘l dì schiamazza.
Or Dio ci menovasse la sciagura!
Ond’io ‘l ti fo saper, dinanzi assai
ch’a man vegni de’ tuo’ nemici guelfi,
s’è temp’e se vendetta non ne fai.
Ma tu n’avrai merzé, quando il vedrai.
Fammi cotanto: togligli Montelfi,
così di duol morir tosto il vedrai.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: