SENTENZA N. 182 ANNO 2018

SENTENZA N. 182 ANNO 2018
Legge – Abrogazione – Previsione che include l’articolo 8 della legge 25 luglio 1952, n. 991 tra le disposizioni legislative statali, pubblicate anteriormente al 1° gennaio 1970, di cui si ritiene indispensabile la permanenza in vigore.

per questi motivi

LA CORTE COSTITUZIONALE

1) dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 1 del decreto legislativo 1° dicembre 2009, n. 179 (Disposizioni legislative statali anteriori al 1° gennaio 1970, di cui si ritiene indispensabile la permanenza in vigore, a norma dell’articolo 14 della legge 28 novembre 2005, n. 246), nella parte in cui dichiara, alla voce n. 1266 dell’Allegato 1, l’indispensabile permanenza in vigore dell’art. 8 della legge 25 luglio 1952, n. 991 (Provvedimenti in favore dei territori montani), quanto all’esenzione dal pagamento dei contributi unificati in agricoltura.

2) dichiara inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell’art. 1 del d.lgs. n. 179 del 2009, sollevata, in riferimento all’art. 3 della Costituzione, dal Tribunale ordinario di Sondrio con l’ordinanza indicata in epigrafe.

Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, l’8 maggio 2018.

F.to:

Giorgio LATTANZI, Presidente

Franco MODUGNO, Redattore

Roberto MILANA, Cancelliere

Depositata in Cancelleria il 4 ottobre 2018.

Il Direttore della Cancelleria

F.to: Roberto MILANA

Lascia un commento