Strade sicure, Commissione Difesa delibera indagine conoscitiva

Ad oltre dieci anni dall’inizio dell’operazione “Strade Sicure”, la Commissione Difesa della Camera dei deputati, ha approvato questa mattina all’unanimità l’avvio di una indagine conoscitiva sulle condizioni del personale militare impiegato nell’operazione, con l’obiettivo di tracciare un bilancio dei servizi svolti in 38 città del territorio italiano da parte delle nostre Forze Armate.
“Strade Sicure” nasce con la legge n.125 del 24 luglio 2008, come sostegno alla pubblica sicurezza, consentendo l’impiego del personale delle Forze Armate italiane nell’ambito di contrasto alla criminalità.
“La citata operazione – si legge nel deliberato approvato dalla Commissione- mette a disposizione dei prefetti di alcune province italiane un contingente di personale delle Forze Armate per finalità di tutela dell’ordine pubblico, per il contrasto alla microcriminalità e per la vigilanza dei siti e obiettivi ritenuti sensibili”.
Attualmente risultano impiegati nell’operazione “Strade Sicure” circa 7.000 militari in gran parte appartenenti all’Esercito Italiano.

da: www.camera.it

L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito della Camera dei deputati è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.