Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata (question time) con i ministri Fraccaro, Lezzi, Bongiorno e Costa

Si svolgerà oggi, mercoledì 10 ottobre alle 15, il question time trasmesso dalla Rai in diretta televisiva dall’Aula di Montecitorio, a cura di Rai Parlamento.

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta, Riccardo Fraccaro, risponderà ad una interrogazione, rivolta al ministro dell’Economia, sugli intendimenti del Governo in materia di investimenti pubblici (Delrio – PD).

La ministra per il Sud, Barbara Lezzi, risponderà ad una interrogazione sugli interventi realizzati e quelli che si intendono adottare a favore del Mezzogiorno (Lollobrigida – FdI).

La ministra per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, risponderà ad una interrogazione sul piano straordinario di assunzioni nel pubblico impiego (Molinari – Lega).

Il ministro dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare, Sergio Costa, risponderà ad interrogazioni sulle iniziative volte all’applicazione del “principio di precauzione” per la salvaguardia della falda idrica, con riferimento al Comune di Predosa e al progetto di discarica nel comune di Sezzadio, in provincia di Alessandria (Fornaro e Muroni – LEU); sulle iniziative volte alla tutela dell’ambiente marino e della salute dei cittadini, attraverso il corretto recupero e smaltimento dei rifiuti in plastica (Deiana – M5S); sul rafforzamento degli organici del Ministero dell’Ambiente, con particolare riferimento alla stabilizzazione dei 350 lavoratori provenienti da Sogesid (Prestigiacomo e Cortellazzo – FI); sulle iniziative, anche nei confronti del Governo sloveno, in relazione alla delocalizzazione di una fonderia sita a Nova Gorica, ai fini della tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini di Gorizia (Tondo – Misto – Noi con l’Italia – USEI).

Tratto da: www.camera.it
Nota sul Copyright: L’utilizzo, la riproduzione, l’estrazione di copia, ovvero la distribuzione delle informazioni testuali e degli elementi multimediali disponibili sul sito della Camera dei deputati è autorizzata esclusivamente nei limiti in cui la stessa avvenga nel rispetto dell’interesse pubblico all’informazione, per finalità non commerciali, garantendo l’integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.

Lascia un commento