Betti

Mario Betti – Sull’addizione di basi aldeido-aminiche ai naftoli

“Nella prima parte di queste ricerche, fu dimostrato che i naftoli, contenenti un metino di proprietà simile al metilene dell’etere acetacetico, formano dei prodotti di addizione colle basi aldeido-aminiche, i quali, analogamente ai corrispondenti derivati dell’acetil-acetato etilico, si possono rappresentare colla seguente formula generale … Ulteriori indagini tendenti a mettere…

Read More

“È noto, come sostanze della serie alifatica contenenti il gruppo –CH2–CO– o, per tautomeria, l’altro –CH=COH–, possano dar luogo a una numerosa serie di reazioni e talora alla formazione anche di nuclei eterogenei. Così riferendoci, per esempio, all’etere acetacetico, oltre alle molte sintesi di derivati pirrol- e pirazol-carbonici, si può…

Read More

“Per i miei studi sul potere rotatorio offrivano speciale interesse i prodotti di sostituzione della cinnamal-naftol-benzilamina … otticamente attiva. Questi composti differiscono dai derivati benzalici precedentemente studiati, per un gruppo –CH=CH– e permettono anche di studiare l’influenza di questo sul potere rotatorio.” Download (PDF, 267KB) 6 Views

Read More

Per lo studio del potere rotatorio da me intrapreso in questi ultimi tempi offrivano uno speciale interesse i derivati della Naftol-benzilamina colle aldeidi cinnamiche sostituite, corrispondenti al tipo … In confronto coi derivati benzalici già precedentemente studiati essi promettevano di far riconoscere se il legame etilenico del gruppo…” Download (PDF,…

Read More

Mario Betti – L’azione chimica dei fermenti – PDF

I processi chimici che si svolgono in seno agli organismi viventi corrispondono per la massima parte a quel tipo di reazioni che si chiamano limitate, perchè si arrestano prima che i prodotti che vi prendono parte abbiano completamente reagito fra loro. Esse tendono infatti ad uno stato di equilibrio determinato…

Read More

Mario Betti – Alchimia e Chimica – PDF

“La parola richiama alla nostra mente le pratiche misteriose che negli ipogei dei templi di Tebe, di Eliopoli, di Memfi, nella penombra delle cripte, sotto il velame dei simboli e dei segni, i sacerdoti di Iside coltivavano in segreto non rivelandone il significato che ai figli dei Faraoni ed agli…

Read More