cor

Reading Time: < 1 minute Quanta invidia al mio cor, felici e rare Anime, porge il vostro ardente e forte Nodo, che l’ultime ore a voi di morte Fe dolci che son sempre agli altri amare! Non furo ai bei desir le parche avare In filar nè più lunghe nè più corte Le vostre vite;…

Read More

Jacopo d’Aquino, Al cor m’è nato e prende uno disio

Reading Time: < 1 minute Al cor m’è nato e prende uno disio d’amar, che m’à sì lungiamente priso e sì mi stringe forte ch’io non crio che d’altr’amor mi piacc[i]a gioi nè riso. Vaio nè griso, – nè nulla gioi che sia io non vor[r]ia, nè signoria, ma tut[t]avia – veder lo bello viso….

Read More

Vittoria Colonna – Quanto s’interna al cor più d’anno in anno

Reading Time: < 1 minute Quanto s’interna al cor più d’anno in anno Quest’antica mia piaga, men m’offende; Già mi tolse la pace, or me la rende Quel bel principio ch’è rimedio e danno. L’alta fatica sua, l’utile inganno Invaghisce più ognor l’alma, che attende Solo a seguirlo; e dell’error ch’intende S’appaga e vive lieta…

Read More

Francesco Petrarca – Mira quel colle, o stanco mio cor vago

Reading Time: < 1 minute – Mira quel colle, o stanco mio cor vago: ivi lasciammo ier lei, ch’alcun tempo ebbe qualche cura di noi, et le ne ‘ncrebbe, or vorria trar de li occhi nostri un lago. Torna tu in là, ch’io d’esser sol m’appago; tenta se forse anchor tempo sarebbe da scemar nostro…

Read More

Dante Alighieri – Questa donna che andar mi fa pensoso

Reading Time: < 1 minute Questa donna che andar mi fa pensoso porta nel viso la vertù d’Amore, la qual fa disvegliar altrui nel core lo spirito gentil, se v’è nascoso. Ella m’ha fatto tanto pauroso, poscia ch’io vidi lo dolce signore ne li occhi soi con tutto il su’ valore, ch’io le vo presso…

Read More

Dante Alighieri – De’ tuoi begli occhi un molto acuto strale

Reading Time: < 1 minute De’ tuoi begli occhi un molto acuto strale m’è nel cor fitto, e otre più d’un’oncia, sì che mi fora meglio ogni altro male, secondo ch’Amor dentro mi rinoncia. Oimè, perché venisti così acconcia lo dì ch’i’ ebbi quel colpo mortale, che vita e ogni stato mi disconcia e per…

Read More

Ritratto di se stesso – Alessandro Manzoni

Reading Time: < 1 minute Capel bruno, alta fronte, occhio loquace, Naso non grande e non soverchio umìle, Tonda la gota e di color vivace, Stretto labbro e vermiglio, e bocca esìle; Lingua or spedita, or tarda, e non mai vile, Che il ver favella apertamente, o tace; Giovin d’anni e di senno, non audace,…

Read More
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com