Archivi tag: dal

Ida Baccini – Un baratto – Dal quaderno d’una fanciulla

Quand’ero bambina, i miei genitori solevano passare qualche mese in certa loro villetta del Casentino, dov’era un gran bello stare, tanto per l’aria pura e balsamica, quanto per la vita semplice e alla buona che menavamo.
Là, affinchè le vacanze non mi facessero dimenticare del tutto quelle po’ di cosuccie imparate a Firenze, mi mettevano a scuola da una povera vecchia, secca allampanata, che ai suoi tempi, dicevano, aveva avuto del ben d’Iddio, ma che poi, per detto e fatto di un figliuolaccio discolo, s’era ridotta al verde.
La prima mattina che andai a scuola da lei, la mamma mi aveva messo nel panierino una bella fetta di pan bianco con un grosso grappolo d’uva salamanna. Quando furono le undici, la signora Maddalena ci dette il permesso di merendare.
Lei, poverina, aprì la cassetta del vecchio tavolino intarlato e tirò fuori un gran cantuccio di pane nero, tanto duro e risecchito che pareva di legno. Io mi sentii turbata, e siccome mi trovavo proprio accanto a lei, non sapevo risolvermi a levar dal paniere il mio pane bianco, con quell’uva fresca. Mi pareva che la vista di quelle buone cose dovesse affliggerla o ricordarle i suoi bei tempi.
A un tratto mi venne un’idea, un’idea da bambine. Richiusi il paniere e ripresi il mio ago torto.
– Perchè non mangia? mi chiese la signora Maddalena. – La poverina ci dava del lei.
– Sono stizzita con la zia, risposi senza alzare il capo.
– Perchè? Si è scordata di darle la merenda?
– Tutt’altro! Guardi! – E cavai fuori la mia colazione. Gli è che quando sono in campagna, non farei altro che mangiare pane scuro, proprio di quello nero, da contadini. Ha un sapore! E la zia si ostina a volermelo dar bianco.
– La mamma vorrà così, osservò la maestra.
– La mamma? risposi con vivacità. Oh la mamma non bada a queste sciocchezze; sa che sono sana e ha caro, anzi, che mi avvezzi a mangiare di tutto.
La signora Maddalena era diventata rossa e rigirava il suo cantuccio tra le mani con aria indecisa.
– Non vuol dire, ripresi con simulata rassegnazione. Non mangerò. Per un giorno non si muore.

– Se il mio non fosse così duro…. balbettò la povera vecchia.
Non la lasciai finire.
– Sarebbe così gentile da barattarlo col mio? dissi tutta contenta. E senza darle tempo di rispondere, eseguii il cambio.
Restava l’uva. Ma ormai il coraggio era venuto.
– Senta com’è buona l’uva della nostra vigna, dissi porgendogliene la metà. Glie l’avrei data tutta, ma avevo paura d’offenderla.
Io, volete crederlo, bambine? Io divorai l’enorme cantuccio come se fosse stato un boccone solo.
E da quel giorno, non avrei potuto più merendare senza il pane della maestra.

Povera signora Maddalena! Lei che aveva portato tante privazioni, tanti stenti, tante vergogne: lei che aveva patito la fame senza lamentarsi e senza chiedere un soldo a nessuno, non potè reggere al dolore di sapere il figliuolo in carcere. Entrò a letto con un gran febbrone e morì col suo nome sulle labbra. A me, poi, che le prestavo qualche piccolo servigio e passavo gran parte del giorno al suo capezzale, fece un cenno con la mano e balbettò: – Ah birichina!… –
Che il buon Dio le avesse già raccontato tutto?

3 Views

Paolo Valera – Dal cellulare a Finalborgo

EText-No. 25285
Title: Dal cellulare a Finalborgo
Author: Valera, Paolo;1850;1926
Language: Italian
Link: cache/generated/25285/pg25285.epub

EText-No. 25285
Title: Dal cellulare a Finalborgo
Author: Valera, Paolo;1850;1926
Language: Italian
Link: cache/generated/25285/pg25285.html.utf8

EText-No. 25285
Title: Dal cellulare a Finalborgo
Author: Valera, Paolo;1850;1926
Language: Italian
Link: cache/generated/25285/pg25285.mobi

EText-No. 25285
Title: Dal cellulare a Finalborgo
Author: Valera, Paolo;1850;1926
Language: Italian
Link: cache/generated/25285/pg25285.txt.utf8

EText-No. 25285
Title: Dal cellulare a Finalborgo
Author: Valera, Paolo;1850;1926
Language: Italian
Link: 2/5/2/8/25285/25285-8.zip

0 Views

Heinrich von Treitschke – La Francia dal primo impero al 1871 – Volume I

EText-No. 27428
Title: La Francia dal primo impero al 1871 – Volume I
Author: Treitschke, Heinrich von;1834;1896
Language: Italian
Link: cache/generated/27428/pg27428.epub

EText-No. 27428
Title: La Francia dal primo impero al 1871 – Volume I
Author: Treitschke, Heinrich von;1834;1896
Language: Italian
Link: cache/generated/27428/pg27428.html.utf8

EText-No. 27428
Title: La Francia dal primo impero al 1871 – Volume I
Author: Treitschke, Heinrich von;1834;1896
Language: Italian
Link: cache/generated/27428/pg27428.mobi

EText-No. 27428
Title: La Francia dal primo impero al 1871 – Volume I
Author: Treitschke, Heinrich von;1834;1896
Language: Italian
Link: 2/7/4/2/27428/27428-0.zip
Link: 2/7/4/2/27428/27428-8.zip

0 Views

Ernesto Pozzi – Mentana e il dito di Dio – Episodi narrati dal superstite Ettore Pozzi – Seconda – edizione, con importanti aggiunte fatte dall’Autore

EText-No. 25197
Title: Mentana e il dito di Dio – Episodi narrati dal superstite Ettore Pozzi – Seconda – edizione, con importanti aggiunte fatte dall’Autore
Author: Pozzi, Ernesto;1843;Pozzi, Ettore;1904
Language: Italian
Link: cache/generated/25197/pg25197.epub

EText-No. 25197
Title: Mentana e il dito di Dio – Episodi narrati dal superstite Ettore Pozzi – Seconda – edizione, con importanti aggiunte fatte dall’Autore
Author: Pozzi, Ernesto;1843;Pozzi, Ettore;1904
Language: Italian
Link: cache/generated/25197/pg25197.html.utf8

EText-No. 25197
Title: Mentana e il dito di Dio – Episodi narrati dal superstite Ettore Pozzi – Seconda – edizione, con importanti aggiunte fatte dall’Autore
Author: Pozzi, Ernesto;1843;Pozzi, Ettore;1904
Language: Italian
Link: cache/generated/25197/pg25197.mobi

EText-No. 25197
Title: Mentana e il dito di Dio – Episodi narrati dal superstite Ettore Pozzi – Seconda – edizione, con importanti aggiunte fatte dall’Autore
Author: Pozzi, Ernesto;1843;Pozzi, Ettore;1904
Language: Italian
Link: cache/generated/25197/pg25197.txt.utf8

EText-No. 25197
Title: Mentana e il dito di Dio – Episodi narrati dal superstite Ettore Pozzi – Seconda – edizione, con importanti aggiunte fatte dall’Autore
Author: Pozzi, Ernesto;1843;Pozzi, Ettore;1904
Language: Italian
Link: 2/5/1/9/25197/25197-8.zip

2 Views

Antonio Ludobvico Muratori – Annali d’Italia, vol. 1 – dal principio dell’era volgare sino all’anno 1750

EText-No. 39704
Title: Annali d’Italia, vol. 1 – dal principio dell’era volgare sino all’anno 1750
Author: Muratori, Ludovico Antonio;1672;1750
Language: Italian
Link: cache/generated/39704/pg39704-images.epub
Link: cache/generated/39704/pg39704.epub

EText-No. 39704
Title: Annali d’Italia, vol. 1 – dal principio dell’era volgare sino all’anno 1750
Author: Muratori, Ludovico Antonio;1672;1750
Language: Italian
Link: 3/9/7/0/39704/39704-h/39704-h.htm

EText-No. 39704
Title: Annali d’Italia, vol. 1 – dal principio dell’era volgare sino all’anno 1750
Author: Muratori, Ludovico Antonio;1672;1750
Language: Italian
Link: cache/generated/39704/pg39704.mobi
Link: cache/generated/39704/pg39704-images.mobi

EText-No. 39704
Title: Annali d’Italia, vol. 1 – dal principio dell’era volgare sino all’anno 1750
Author: Muratori, Ludovico Antonio;1672;1750
Language: Italian
Link: cache/generated/39704/pg39704.txt.utf8

EText-No. 39704
Title: Annali d’Italia, vol. 1 – dal principio dell’era volgare sino all’anno 1750
Author: Muratori, Ludovico Antonio;1672;1750
Language: Italian
Link: 3/9/7/0/39704/39704-h.zip

EText-No. 39704
Title: Annali d’Italia, vol. 1 – dal principio dell’era volgare sino all’anno 1750
Author: Muratori, Ludovico Antonio;1672;1750
Language: Italian
Link: 3/9/7/0/39704/39704-8.zip

1 Views

Jolanda – Dal mio verziere

EText-No. 38698
Title: Dal mio verziere
Author: Jolanda
Language: Italian
Link: cache/generated/38698/pg38698.epub

EText-No. 38698
Title: Dal mio verziere
Author: Jolanda
Language: Italian
Link: 3/8/6/9/38698/38698-h/38698-h.html

EText-No. 38698
Title: Dal mio verziere
Author: Jolanda
Language: Italian
Link: cache/generated/38698/pg38698.mobi

EText-No. 38698
Title: Dal mio verziere
Author: Jolanda
Language: Italian
Link: cache/generated/38698/pg38698.pdf.noimages

EText-No. 38698
Title: Dal mio verziere
Author: Jolanda
Language: Italian
Link: 3/8/6/9/38698/38698-rst/38698-rst.rst

EText-No. 38698
Title: Dal mio verziere
Author: Jolanda
Language: Italian
Link: 3/8/6/9/38698/38698-h.zip

EText-No. 38698
Title: Dal mio verziere
Author: Jolanda
Language: Italian
Link: 3/8/6/9/38698/38698-rst.zip

EText-No. 38698
Title: Dal mio verziere
Author: Jolanda
Language: Italian
Link: 3/8/6/9/38698/38698-8.zip
Link: 3/8/6/9/38698/38698-0.zip

1 Views

Guelfo Guelfi – Dal molino di Cerbaia a Cala Martina – Notizie inedite sulla vita di Giuseppe Garibaldi

EText-No. 31000
Title: Dal molino di Cerbaia a Cala Martina – Notizie inedite sulla vita di Giuseppe Garibaldi
Author: Guelfi, Guelfo
Language: Italian
Link: cache/generated/31000/pg31000.epub
Link: cache/generated/31000/pg31000-images.epub

EText-No. 31000
Title: Dal molino di Cerbaia a Cala Martina – Notizie inedite sulla vita di Giuseppe Garibaldi
Author: Guelfi, Guelfo
Language: Italian
Link: 3/1/0/0/31000/31000-h/31000-h.htm

EText-No. 31000
Title: Dal molino di Cerbaia a Cala Martina – Notizie inedite sulla vita di Giuseppe Garibaldi
Author: Guelfi, Guelfo
Language: Italian
Link: cache/generated/31000/pg31000.mobi
Link: cache/generated/31000/pg31000-images.mobi

EText-No. 31000
Title: Dal molino di Cerbaia a Cala Martina – Notizie inedite sulla vita di Giuseppe Garibaldi
Author: Guelfi, Guelfo
Language: Italian
Link: cache/generated/31000/pg31000.txt.utf8

EText-No. 31000
Title: Dal molino di Cerbaia a Cala Martina – Notizie inedite sulla vita di Giuseppe Garibaldi
Author: Guelfi, Guelfo
Language: Italian
Link: 3/1/0/0/31000/31000-h.zip

EText-No. 31000
Title: Dal molino di Cerbaia a Cala Martina – Notizie inedite sulla vita di Giuseppe Garibaldi
Author: Guelfi, Guelfo
Language: Italian
Link: 3/1/0/0/31000/31000-8.zip

0 Views

Vittoria Colonna – Se dal dolce pensier riscuoto l’alma

Se dal dolce pensier riscuoto l’alma
Per bassi effetti dell’umana vita,
Riman dal primo suo corso smarrita
Qual nave giunta in perigliosa calma.
Or come avvien che questa grave salma
Lei sì leggiera, sì presta e spedita,
Ritiri in terra, essendo in ciel unita
Con la sua luce glorïosa ed alma?
Se lì s’appaga, si nodrisce e vive,
E l’abitar in questo carcer sempre
Le saria lunga dura e viva morte?
Com’è che ‘l minor nostro il maggior prive
Del vero oggetto? e cangi l’alta sorte
L’alma per star fra sì dubbiose tempre?

2 Views

Vittoria Colonna – Quand’io dal caro scoglio miro intorno

Quand’io dal caro scoglio miro intorno
La terra e ‘l ciel nella vermiglia aurora,
Quante nebbie nel cor son nate, allora
Scaccia la vaga vista e ‘l chiaro giorno.
S’erge il pensier col sole; ond’ io ritorno
Al mio che ‘l ciel di maggior luce onora,
E da quest’altro par ch’ad ora ad ora
Richiami l’alma al suo dolce soggiorno.
Per l’esempio d’Elia, non con l’ardente
Celeste carro, ma col proprio aurato
Venir se ‘l finge l’amorosa mente,
A cangiarne l’umíl doglioso stato
Con l’altro eterno; e in quel momento sente
Lo spirto un raggio dell’ardor beato.

0 Views

Fernando Colombo – Historie del S.D.FERNANDO COLOMBO; Nelle quali s’ha particolare, et vera relazione della vita, et de’ fatti dell’Ammiraglio D.Christoforo Colombo, suo padre; Et dello scoprimento, ch’egli fece delle Indie Occidentali, dette Nuovo Mondo, hora possedute dal Sereniss. Re Catolico: Nuovamente di Lingua Spagnuola tradotte nell’Italiana dal S.Alfonso Ulloa. Con Privilegio. In Venetia, MDLXXI. Appresso Francesco de’ Franceschi Sanese – PDF

Download (PDF, 1.1MB)

2 Views