Federico De Roberto

Federico De Roberto – L’imperio

I Quando Ranaldi s’affacciò dal parapetto della tribuna, appoggiandovi la destra armata del cannocchiale, l’aula era spopolata. Scoccavano le due, e per aver salito più che in fretta le scale, dalla paura di perdere il principio dello spettacolo, il giovane ansava. Era anche un poco confuso e intimidito. Il bersagliere…

Read More

Federico De Roberto – I Viceré

Parte prima 1 Giuseppe, dinanzi al portone, trastullava il suo bambino, cullandolo sulle braccia, mostrandogli lo scudo marmoreo infisso al sommo dell’arco, la rastrelliera inchiodata sul muro del vestibolo dove, ai tempi antichi, i lanzi del principe appendevano le alabarde, quando s’udì e crebbe rapidamente il rumore d’una carrozza arrivante…

Read More

Federico De Roberto – L’illusione

PARTE PRIMA. I. – Il nonno! Il nonno!… Arriva!… È qui!… Lasciata a precipizio la finestra insieme con Lauretta, ella si mise a correre per le stanze, gridò dinanzi all’uscio della mamma: “È arrivato!… È qui!…” scappò a dare l’allarme alle persone di servizio, e tornò verso la sala, chiamando:…

Read More

Federico De Roberto – Ermanno Reali

La discussione, quella sera, come tutte le volte che nessun profano veniva a turbare il libero corso delle nostre grandiose fantasmagorie, aveva finito per aggirarsi intorno al problema del destino, alla misteriosa potenza che regola le azioni umane e che, attirandoci con magnifiche lusinghe, ci precipita nella più profonda ed…

Read More

Federico De Roberto – La volontà

In verità questo secolo, se non fosse il secolo della scienza, sarebbe quello della critica. L’occupazione prediletta, non solamente dalla folla incapace di far altro, ma anche dalle persone illuminate, è quella di criticare uomini e cose. Certo il fenomeno si spiega con la grande facilità della critica paragonatamente alla…

Read More

Federico De Roberto – La Timidezza

Quando si studiano i sinonimi, i primi e quasi direi classici esempî che i maestri ne dànno sono coraggio e temerità, timidezza e paura. Fra questi moti dell’animo passano differenze che ciascuno di noi sa valutare, per averle direttamente provate, dentro di sè. Fanciulli, se non potevamo entrare di notte…

Read More

Federico De Roberto – Critica e creazione

Nemico dell’arte, Max Nordau non si contenta di fare il critico, il sociologo, il filosofo, il polemista; egli fa anche l’artista. Il caso è ancora più notevole che dapprima non paresse. Dei suoi romanzi di un tempo non mette conto parlare; bisogna invece leggere l’ultimo, quello che egli ha pubblicato…

Read More

Federico De Roberto – Il genio e l’ingegno

«A quel massimo degli umani intelletti, Paolo Sarpi, ragionevolmente parve lo straordinario ingegno una prontissima passività a ricevere e riprodurre in sè anco le minime impressioni degli oggetti o sensibili o intelligibili, e però non altro che una straordinaria e male invidiata malattia, la quale i moderni fisiologi nel moderno…

Read More

Federico De Roberto – Vincitori e vinti

La guerra tra la Spagna e gli Stati Uniti d’America ha rivelato molte cose che non era difficile prevedere, ma che pure hanno destato qualche stupore in più d’uno. Alla stessa guerra molti non credettero, non vollero credere finchè l’eco delle cannonate non li costrinse. Che la vecchia Spagna ingorda…

Read More

Federico De Roberto – Il femminismo

Tre secoli addietro, nel 1595, a Wittenberg, furono pubblicamente sostenute cinquanta tesi per dimostrare che la donna non è una creatura umana. Oggi cinquantamila fra tesi, dissertazioni, conferenze, volumi e articoli di giornali attribuiscono al sesso femminile non solo le dignità che gli sono proprie, ma anche quelle che non…

Read More
Don`t copy text!